Ancelotti e Gattuso perché non si parlano più: spunta il retroscena che tutti ignoravano

Per tanti anni sono stati uno al fianco dell’altro conquistando successi al Milan, ora il rapporto tra Ancelotti e Gattuso non è dei migliori

Il Milan targato Carlo Ancelotti è stato uno dei più forti di sempre in Italia: una squadra ricca di campioni con la presidenza di Silvio Berlusconi insieme al suo fidato Adriano Galliani. Sono arrivate anche due Champions League, nel 2003 e nel 2007, più due Supercoppe europee, un Mondiale per Club, uno Scudetto e una Coppa Italia: un palmares di tutto rispetto arrivando così a scrivere la storia del calcio internazionale. Il tecnico di Reggiolo, attualmente alla guida del Real Madrid, è sempre stato ben voluto da tutti i suoi calciatori, in particolar modo da Maldini e compagni in quegli anni davvero stupendi.

Ancelotti litigio con Gattuso, il motivo
Ancelotti e il motivo del litigio con Gattuso: in pochi lo sanno – Radio7

Un legame particolare c’era in modo particolare con Gennaro ‘Rino’ Gattuso, il motorino del centrocampo del Milan di quegli anni. Campione del Mondo nel 2006, come interno nel classico ‘Albero di Natale’ rossonero, l’attuale allenatore del Valencia ha dato il meglio di sè lavorando soprattutto in fase di non possesso. Al fianco di campioni del calibro di Pirlo e Seedorf, Gattuso è stato il cuore pulsante di quella formazione mettendo in risalto il suo spirito da combattente. Per tutti è stato semplicemente “Ringhio” per il suo temperamento decisivo soprattutto in sfide complicate quelle in Champions League. Un rapporto che si è deteriorato col passare degli anni quando lo stesso Gattuso ha intrapreso la carriera da allenatore. Tutto è avvenuto durante il loro intreccio a Napoli quando De Laurentiis, per sostituire l’esonerato Ancelotti, chiamò proprio l’allenatore calabrese. Quest’ultimo non ha avvisò il suo maestro di quella trattativa e, in aggiunta, criticò anche il metodo di lavoro del suo predecessore.

Ancelotti e Gattuso, l’amara verità tra l’allievo e il suo maestro

Da quel giorno la rottura è diventata così definitiva con i due che per tanto tempo non si sono più parlati fino al saluto avvenuto pochi giorni fa. I due allenatori italiani si sono sfidati in semifinale della Supercoppa di Spagna con le loro rispettive squadre. Da una parte il glorioso Real Madrid, dall’altra il Valencia guidato dal tecnico calabrese: alla fine l’ha spuntata il maestro Ancelotti. Da tre anni non si sono mai più parlati fino ad un abbraccio che è apparso freddo.

Gattuso non parla con Ancelotti, la verità
Gattuso – Ansa – Radio 7

Alla vigilia di quella sfida, lo stesso Gattuso come riportato dal quotidiano spagnolo “As” aveva rivelato: “Ho sempre grande rispetto per lui, qualcosa è successo. Non ci parliamo da un anno, il nostro rapporto è un po’ così…”. Sull’argomento si era espresso l’attuale allenatore del Real Madrid che aveva svelato: “Abbiamo avuto momenti bellissimi vincendo due Champions: per tanti anni abbiamo condiviso emozioni che ricorderò per sempre. Successivamente i rapporti non sono stati sempre buoni avendo problemi personali”. Da un amore che sembrava eterno a vari screzi per motivi di lavoro.