Una nuova truffa spaventa gli utenti: così ti svuotano il conto | Come fermarli

Con questa truffa ti svuotano il conto in poche mosse: basteranno queste piccole accortezze e potrai fermare il tutto. 

In questi ultimi anni la tecnologia ha fatto talmente tanti passi in avanti, che oggi la nostra vita è stata completamente condizionata dalla sua presenza. Tutto ciò che ci circonda avrà subito la sua stessa influenza e sarà adeguata ai tempi che corrono.

truffa svuotano conto
Così ti svuotano il conto- Radio7

Nonostante anche la sicurezza, soprattutto per quanto riguarda i dispositivi elettronici come smartphone e pc, abbia avuto degli sviluppi considerevoli, purtroppo non sempre saremo al sicuro dai malintenzionati, che non faranno altro che trovare un anello debole per potersi intrufolare nei nostri sistemi e ‘carpire’ anche le informazioni più personali e dati sensibili. Proprio per questo, non è di certo la prima volta che vi raccomandiamo di non inviare mai tramite messaggi, informazioni che potrebbero fare gola a chi ha cattive intenzioni.

Con questa truffa ti svuotano il conto: presta attenzione a questi segnali

Sono sempre più frequenti le truffe che colpiscono tutti coloro, che in modo al quanto leggero, utilizzano i propri smartphone ma anche i pc, per scambiarsi informazioni strettamente riservate e in un’epoca in cui bastano pochi click anche per gestire il proprio conto in banca, l’allerta dovrebbe essere sempre massima ed evitare di commettere errori che potrebbero essere fatali.

truffa svuotano conto
Attenzione alla truffa che ti svuota il conto in banca- Radio7

Una fra le truffe più comuni e che sta colpendo un numero crescente di persone, prende il nome di Swap Sim e riguarda appunto la clonazione della propria scheda telefonica. Come viene scelto il malcapitato non si sa con certezza, quello che però fa molta paura, è che vengono maggiormente colpite le persone che per svariati motivi, decidono di sostituire la propria SIM. In questo caso a sua insaputa la scheda verrà clonata e tutti i dati saranno accessibili. Lo scopo di tutto ciò è ovviamente riuscire ad arrivare anche all’home banking e accedere ad ogni tipo di conto.

Detta in questo modo, sembra quasi non esserci soluzione, eppure in realtà esistono alcuni semplici segnali che potrebbero mettere in allarme e far capire che c’è qualcosa che non va. Fra questi ad esempio c’è una linea molto scarsa o del tutto assente per un periodo piuttosto lungo. In questo caso, il segnale telefonico potrebbe trovarsi sul dispositivo clonato che in quel momento viene utilizzato dal malintenzionato. Altro importantissimo campanello d’allarme potrebbe venire direttamente dalla vostra banca, la quale vi potrebbe inviare dei messaggi in cui vi verrà fatto presente che qualcuno sta cercando di entrare o sul vostro conto oppure di fare direttamente acquisti on-line. Infine, potrebbero arrivare dei messaggi di acquisti effettuati. In questo caso non c’è più alcun dubbio, la vostra sim è stata clonata.

Come proteggersi dallo Swap SIM?

Non appena vi renderete conto che la vostra scheda è stata clonata, dovrete immediatamente bloccare la scheda, scollegare tutte le applicazioni che avete associate al vostro numero e presentare regolare denuncia. Per evitare che questo accada, dovrete cercare di evitare di rispondere a messaggi, mail o anche a telefonate dove vi verrò richiesto di cliccare su determinati link o d’inserire password e generalità. Basterà non abbassare mai la guardia ed eviterete qualsiasi problema.