Bambina senza amici il giorno del compleanno: “Non abbiamo tagliato neanche la torta. Ho il cuore spezzato”, dice la mamma

Parla la mamma della bambina di 3 anni che ha festeggiato sola il suo compleanno.  La donna ha ricevuto migliaia di messaggi.

I fatti sono avvenuti  a Salt Lake City, negli Stati Uniti. Breanna Strong -casalinga di 27 anni- aveva organizzato una grande festa per il terzo compleanno della sua bambina, la piccola Avery. Ma nessuno degli invitati si è presentato.

Breanna aveva spiegato che, dei 27 invitati, nessuno si era presentato alla festa. Alcuni avevano disdetto la mattina stessa mentre altri non avevano fatto sapere nulla. Con il cuore spezzato la donna aveva pubblicato su Tik tok la foto della bambina che mangiava la pizza tutta sola. In poche ore quel post è diventato virale e Breanna è stata sommersa da messaggi di solidarietà. Intervistata dal Corriere della sera, la giovane mamma ha raccontato: “Avevo condiviso il filmato perché sapevo che le mamme dei bambini che avevo invitato lo avrebbero visto. Ma nessuno si è fatto vivo“. La donna spiega che, fortunatamente,  Avery, essendo così piccola, non ha realizzato pienamente quello che è accaduto: ha mangiato la pizza e giocato. Come niente fosse. O, almeno,  si spera che non abbia capito. Breanna, di contro, ha dovuto realizzare che quelli che credeva essere amici, non lo sono affatto.

Qualcuno è arrivato a pensare che tutta questa storia sia solo una fake montata ad arte per ottenere popolarità sui social. Breanna a costoro risponde: “A queste persone dico che avrei voluto che fosse una fake news. Quando ho chiesto ad Avery che cosa volesse fare per il suo compleanno, la risposta è stata: scivolare con i miei amici! Il che significava andare nella “palestra della giungla”, il KidsTopia Playground… ero devastata, guardando mia figlia mangiare da sola il suo trancio di pizza. Non abbiamo nemmeno tagliato la torta” – le parole della 27enne. Ma non è tutto: oltre alla delusione e al dolore di vedere la figlia sola il giorno del compleanno deve aggiungersi anche il danno economico. Breanna e il marito, pensando che ci sarebbero stati 27 bambini più i genitori, avevano prenotato un bel locale più il cibo e la torta. La donna spiega che se gli invitati avessero avuto l’accortezza di disdire almeno 24 ore prima lei non avrebbe speso nulla invece, così, ha speso 200 dollari. Non pochi considerando che la coppia ha due figli piccoli: Avery di 3 anni e il fratellino di 9 mesi. Alla fine, comunque, il bilancio di questo compleanno in solitudine è stato positivo perché la piccola Avery ha ricevuto messaggi di affetto da persone di tutto il mondo: “Non mi aspettavo questa ondata di affetto. Io volevo solo che lo vedessero le mamme dei bambini che non erano venuti. Ho ricevuto centinaia di messaggi di chi mi ha chiesto come poteva rendere speciale il compleanno di Avery. C’è chi mi ha chiesto una lista dei desideri su Amazon in modo da spedirci un regalo, una famiglia ha chiesto se ci può far andare tutti a Disneyland, e c’è chi si è vestito da Elsa di Frozen per fare gli auguri ad Avery. Al posto di 27 amici, mia figlia è stata festeggiata da migliaia di persone in tutto il mondo!”. Alla fine, Avery, in ogni caso ha avuto la sua festa di compleanno.

Fonte: Corriere della sera, Fanpage