Luca, 14 anni, esce in bicicletta ma non torna più a casa

Tragedia a Milano. Un ragazzino di 14 anni non è più tornato a casa. Era uscito in sella alla sua bicicletta per andare a scuola.

Il 14enne è  Luca Marangoni. È scomparso in via Tito Livio, nel quartiere Calvairate, periferia Sud-Est di Milano.

ANSA/ANDREA FASANI/archivio

Luca, come ogni mattina, era uscito da casa in sella alla sua bicicletta per raggiungere la scuola, il liceo scientifico Albert Einstein. Quella è stata l’ultima volta che i familiari lo hanno visto. Il ragazzino non è più tornato a casa. Luca Marangoni è stato travolto e ucciso da un tram. Si trovava a meno di cento metri dalla scuola quando è finito sotto il mezzo di trasporto pubblico. Sul luogo della tragedia sono intervenuti gli uomini del comando provinciale dei Vigili del Fuoco, che hanno estratto il corpo del 14enne da sotto il tram.  Il personale sanitario, arrivato in codice rosso su automedica e ambulanza, non ha potuto fare nulla per salvare l’adolescente che è morto sul colpo. Anche il tranviere- un uomo di 45 anni – ha avuto un malore ed è  stato soccorso. L’uomo,  al momento,  come atto dovuto, è indagato per omicidio colposo.

Dal racconto di un testimone che ha assistito a tutta la scena, pare che Luca – che in sella alla sua bici stava andando dal quartiere Città Studi, dove viveva, al quartiere Calvairate, dove si trova il liceo Einstein- fosse assieme ad un amico. Il 14enne avrebbe svoltato a sinistra   all’altezza di via Ammiano per poi attraversare via Tito Livio sulla lingua d’asfalto senza strisce che ‘taglia’ le rotaie. Il suo amico, invece, avrebbe proseguito dritto, verso il successivo passaggio pedonale. A quel punto è stato un attimo: Luca non si sarebbe accorto dell’arrivo del tram 16 e ci è finito sotto. Il tranviere si è accorto probabilmente  troppo tardi del giovane ciclista e non è riuscito ad evitarlo. Il tram – da quanto emerso- viaggiava regolarmente sulla corsia centrale, esclusiva e riservata per il passaggio delle carrozze tranviarie. La bicicletta del giovanissimo, una bici da corsa grigia, è stata spezzata in due dal peso del mezzo Atm. L’ azienda Atm ha espresso profondo cordoglio per la tragedia. Il sindaco di Milano, il Dem Giuseppe Sala, ha annunciato che proclamerà una giornata di lutto cittadino per la morte di Luca. Di recente, in provincia di Bologna, un’altra tragedia inerente un minore: una bambina di 4 anni è precipitata dal balcone.

Fonte: Corriere della sera, Today

Impostazioni privacy