Depressione post partum: come sapere se ne soffri? I possibili sintomi a cui fare attenzione

La depressione post partum non deve essere sottovalutata e tanto meno va nascosta al tuo medico. Ecco i sintomi a cui devi prestare, da subito, molta attenzione.

Senti di non essere affatto adatta come mamma, non provi piacere nel tenere il tuo piccolo tra le braccia, ti senti confusa, spaesata, avverti il peso di responsabilità che senti come macigni sulle tue spalle e di cui vorresti liberarti. Non nascondere queste sensazioni di profondo malessere, possono rappresentare i segnali chiari di una situazione di disagio che va affrontata senza esitazioni.

Depressione
Depressione postpartum: i sintomi da non sottovalutare – Radio7

Sognavi il momento di tenerlo stretto, immaginavi che non ci sarebbe stata felicità più grande. Invece, dopo qualche mese dalla sua nascita, non ce la fai nemmeno a sentirlo piangere. Vorresti scappare da tutto e da tutti: da chi ti fa la morale, da chi ti impone di tenerlo in braccio, da chi ti commisera o ti rimprovera.

La depressione post partum è la depressione che si verifica dopo il parto. Chiamata anche depressione postnatale, può verificarsi in qualsiasi momento durante l’anno successivo alla nascita del bambino. La depressione post partum richiede un trattamento specifico.

La depressione post partum colpisce il 15-20% delle neomamme. Di questo numero, circa il 7% mostrerà significativi sintomi di depressione durante i primi tre mesi dopo il parto; e il 19%, sintomi lievi o moderati.

Secondo gli studi di medici specializzati, il tasso di depressione postnatale è generalmente più alto tre mesi dopo il parto e successivamente diminuisce gradualmente. Il numero di madri con sintomi depressivi senza esperienza di depressione postnatale raggiunge il picco durante il periodo da tre a sei mesi dopo il parto (circa il 41%). Durante il periodo post partum, i segni di affaticamento possono essere confusi, però, con i sintomi depressivi, per questa ragione è sempre bene non avventurarsi in pericolosi percorsi di autodiagnosi.

Depressione post partum: i sintomi chiari di una malattia da non sottovalutare

Ecco i sintomi più comuni della depressione post partum. Alcuni genitori potrebbero non rendersi conto di essere depressi. Altri potrebbero non osare parlarne per paura di cosa penseranno di loro coloro che li circondano.

Depressione post parto
Depressione post partum: ecco perché non devi nascondere il tuo malessere – Radio7
  • profonda tristezza senza motivo apparente.
  • frequenti pianti inspiegabili.
  • esaurimento permanente o problemi di sonno (dormire troppo o poco).
  • sensazione di inutilità o eccessivo senso di colpa (sensazione di essere un cattivo genitore, difficoltà a stabilire un legame con il proprio bambino).
  • irritabilità.
  • estrema ansia (soprattutto per quanto riguarda il benessere di suo figlio).
  • incapacità di prendersi cura adeguatamente di tuo figlio o rifiuto di trascorrere del tempo con lui.
  • se il genitore è in grado di prendersi cura del proprio figlio, mancanza di piacere nel farlo.
  • disinteresse per attività precedentemente godute o mancanza di divertimento durante esse.
  • cambiamento di appetito.
  • sentire che le cose non miglioreranno mai.
  • tendenza ad isolarsi.
  • pensieri suicidi.