Bollette corrente elettrica, buone notizie | Si riducono le tariffe: quando e come

Arrivano finalmente delle buone notizie sul fronte delle bollette della corrente elettrica. Ecco quando si riducono le tariffe

La crisi energetica in Europa, causata dall’invasione russa in Ucraina, ha portato l’Italia a dover affrontare costi dell’energia particolarmente elevati.

Buone notizie bollette
Arrivano buone notizie per le bollette energetiche – Radio7.it

Tuttavia, ci sono buone notizie per quanto riguarda le bollette della corrente elettrica. Secondo fonti del settore energetico, infatti, a breve si potrebbe assistere ad una riduzione delle tariffe, grazie all’entrata in funzione di nuovi impianti e alla graduale normalizzazione della situazione. Nel resto dell’articolo verranno approfonditi questi temi, per capire quando finalmente le tariffe potranno diminuire e alleggerire il peso sulle spalle dei consumatori italiani.

Buone notizie per le bollette della corrente elettrica

Finalmente, dopo un periodo di incertezza, ci sono buone notizie per i consumatori italiani. Sono state infatti annunciate riduzioni sulle tariffe delle fatture energetiche, una notizia molto attesa soprattutto in un momento di crisi economica come quello che stiamo vivendo. Secondo quanto riportato dalle fonti del settore, le tariffe dovrebbero diminuire grazie alle novità relative al mercato del gas e alla stabilizzazione della situazione globale. Ecco di che cosa stiamo parlando.

Buone notizie bollette
Si riducono le tariffe delle bollette – Radio7.it

A riportare la buona notizia relativa alla riduzione delle bollette della corrente elettrica è Il Messaggero, secondo cui ci aspetta una decrescita sui prezzi delle fatture energetiche di circa il 25%. Tutto ciò è dovuto al crollo dei prezzi sul Ttf di Amsterdam, il quale aveva portato ad una diminuzione delle tariffe del gas. Ma a seguito della comunicazione Arera sulla luce ci si aspetta una nuova discesa dei prezzi anche nel secondo trimestre del 2023. Tuttavia, a gettare qualche ombra sulla speranza di tariffe sempre più abbordabili vi è il fatto che a fine marzo scadranno gli aiuti stanziati dal governo. C’è infatti chi sta chiedendo all’esecutivo guidato da Giorgia Meloni la proroga dei decreti energetici.

Secondo delle prime stime, il mercato tutelato potrebbe vedere una diminuzione dei prezzi di circa il 25-30%. Come già detto in precedenza, si guarda comunque con attenzione la decisione del governo sul prolungamento, o meno, degli aiuti economici, oltre ai prezzi delle materie prime energetiche. Se queste dovessero aumentare, insieme ad un’eventuale scelta del governo di non prorogare gli aiuti, le bollette potrebbero addirittura aumentare già da aprile 2023. Tuttavia, il trend sui prezzi di luce e gas fa ben sperare per l’immediato futuro e si spera ci possa essere finalmente un momento di respiro per imprese e cittadini italiani.

Impostazioni privacy