“Scrocconi internazionali”: il noto influencer stavolta non ce l’ha fatta | Catastrofe d’immagine

Il famoso personaggio che la scorsa estate è finito su tutte le pagine dei giornali per aver denunciato i comportamenti scorretti degli influencer nei ristoranti ora sta facendo di nuovo parlare molto di sé. A quanto pare la polemica non accenna a placarsi: ecco che cosa è successo.

Si tratta di un noto ristoratore balzato agli onori della cronaca per aver messo alla porta una modella e aver denigrato pubblicamente un’influencer. Scopriamo cosa sta accadendo.

Edgar-Nunez-190223-radio7-
Lo chef Edgar Nunez, dal suo profilo Instagram | Radio7.it

A sollevare la questione è stato un noto chef che ambisce a far crollare il fenomeno pubblicitario in base al quale i personaggi celebri del web vadano a cena e a pranzo gratis in cambio di recensioni positive. Ora la polemica contro i food influencer si è inasprita ulteriormente.

Influencer, la nuova lotta dello chef contro gli scrocconi

La scorsa estate ha fatto letteralmente il giro del web la notizia che l’influencer e modella Manuela Gutiérrez, è stata definita da Edgar Nunez scroccona internazionale, con queste precise parole : “E nella mia sezione preferita: ‘scrocconi internazionali’ lascio Manuela (che ha un quarto dei miei followers). Non ho bisogno che le persone traggano vantaggio nel dire che vengono a mangiare il mio cibo e sfoggiano un mondo fantastico che, normalmente, non possono permettersi.” Inoltre Edgar Nunez ha sottolineato che non c’è motivo per lui di aver il desiderio di apparire nel feed di una persona che per professione non si dedica alla gastronomia e che carica solo foto in costume da bagno”.

Il noto personaggio in questione è uno chef messicano che è attualmente uno tra i nomi più chiacchierati al mondo. Oltre a denunciare il fenomeno per il quale i web ambassador diventano strumento pubblicitario dei locali in cambio di un tornaconto personale, il re dei fornelli aveva anche cacciato via dal suo ristorante una modella che voleva stringere con lui un accordo promozionale. La donna voleva mangiare gratis in cambio di pubblicità: avrebbe cenato senza pagare il conto e avrebbe ripagato il favore con un post sui suoi canali social. Il fenomeno ora si è inasprito: ecco che cos’è successo.

Il messaggio virale di Lele Usai

Oltre allo chef messicano anche un italiano ha contribuito ad alimentare la polemica. Si tratta di Lele Usai, che ha pubblicato un messaggio che ha fatto in poche ore il giro del web: “Se vorrete venire presso uno dei nostri ristoranti ne saremo lieti, ma sia chiaro: pagherete il conto come tutti i nostri ospiti. Questo vi consentirà anche di essere liberi quando racconterete sui vostri canali l’esperienza fatta da noi.”

Daniele Usai, premiato con una stella Michelin nel 2015, è proprietario del locale Ristorante il Tino, sul litorale laziale.

Lele-usai-radio7
Lele Usai, il suo profilo Instagram | Radio7.it

Il Messaggero ha approfondito la questione pubblicato anche ulteriori nomi noti di personaggi celebri legati al mondo della ristorazione che si stanno opponendo a questo meccanismo pubblicitario.

Impostazioni privacy