Juventus accerchiata, polemiche senza fine: l’ex campione del mondo va all’attacco

Non si ferma il clima di polemiche intorno alla Juventus. Stavolta ad attaccare la Vecchia Signora ci ha pensato un ex campione del Mondo.

Sono settimane a dir poco difficili in casa Juventus. La Vecchia Signora ha ricevuto 15 punti di penalizzazione dopo l’inchiesta sulle plusvalenze ed i risultati in campionato sono tornati ad essere deludenti. Adesso sembra che tutto il mondo punti il dito contro i bianconeri.

Juventus
Nedved, Agnelli e Cherubini, oramai ex dirigenti dei bianconeri – Radio7

Torna ad essere turbolento il clima in casa Juventus. La giustizia sportiva, infatti, sta indagando ancora sui bianconeri. Dopo la pesante penalizzazione inflitta dopo l’indagine per le plusvalenze fittizie, una nuova pesante penalità potrebbe colpire i bianconeri. Infatti in questo caso si indaga per il falso in bilancio.

Inoltre nelle ultime ore sono arrivate anche le motivazioni della FIGC sulla penalizzazione alla Vecchia Signora. Infatti secondo la Federazione Italiana Giuoco Calcio il sistema di plusvalenze creato dalla Juve l’avrebbe avvantaggiata sul campo. Inoltre sempre la Federazione ha ribadito che la violazione non solo è stata grave ma anche ripetuta.

Nonostante le motivazioni fornite dalla FIGC, i bianconeri hanno già comunicato il loro ricorso al Collegio di Garanzia del CONI. In queste ore, però, a far imbufalire i tifosi bianconeri ci hanno pensato le dichiarazioni al veleno di un ex campione del mondo.

Juventus, le accuse di un ex campione del mondo: “In un altro campionato partirebbe dalla quinta divisione”

Sono tantissime le personalità del mondo del calcio che si sono schierate contro la Juventus, con dichiarazioni a volte dal peso mediatico significativo. Adesso ad accusare la vecchia signora ci avrebbe pensato un ex campione del mondo. Stiamo parlando di Thomas Berthold, ex centrocampista della Roma, laureatosi campione nei Mondiali di Italia ’90 con la maglia della Germania.

Juventus
Le accuse di un ex campione del mondo – Radio7

Così Thomas Berthold ha deciso di rilasciare un’intervista a 1 Station Radio. L’ex centrocampista che ha giocato anche nel Bayern Monaco ha scagliato un attacco frontale alla società bianconera. Il campione del mondo ha definito ‘complesso‘ il calcio italiano dal punto di vista politico e dopo un mese in Qatar ha potuto notare delle enormi differenze con il calcio nostrano.

Inoltre per Berthold la situazione Juventus renderà difficile per l’Italia sostenere la candidatura per gli Europei del 2032. Analizzando proprio la situazione della Vecchia Signora, il tedesco l’ha definita penosa affermando che in un altro campionato la squadra sarebbe ripartita dalla quinta divisione. La netta differenza con il resto d’Europa per Berthold è che in Italia i soldi dei diritti televisivi vengono gestiti in maniera sbagliata.

Infatti l’ex campione del mondo tedesco ha sottolineato un grave problema del sistema calcistico in Italia, ossia la distribuzione dei soldi dei diritti televisivi che non viene gestita in maniera equa. Proprio questo per Berthold è il motivo principale per cui i giovani talenti scarseggiano nella penisola.