Regina Elisabetta, spunta la lettera segreta: aveva progettato tutto per la ‘sua’ morte

In queste ore è spuntata una lettera segreta della Regina Elisabetta. Infatti l’ex sovrana d’Inghilterra aveva progettato tutto le sua morte.

La Regina Elisabetta ha rilasciato una lettera segreta, spuntata fuori in queste ore. L’amato simbolo della Gran Bretagna avrebbe progettato personalmente la lapide: la scoperta che ha sconvolto il paese anglosassone.

Regina Elisabetta
L’incredibile rivelazione sulla sovrana inglese – Radio7

Tutti conoscono la passione della Regina Elisabetta per i suoi amati corgi. Uno dei lutti più terribili per la storica sovrana inglese avvenne nel 26 gennaio 1959 quando a Sandringham House, residenza in campagna della famiglia reale inglese, si spegne la cagnolina Susan. L’amica a quattro zampe le era stata regalata al compimento dei suoi 18 anni. Dopo la sua morte, Elisabetta spedì una lettera a Harold Swann, il veterinario che aveva assistito fino alla fine il Pembroke Corgi.

Al suo interno la Regina ringraziava di cuore il veterinario che si è preso cura fino all’ultimo secondo della sua amica a quattro zampe. In particolare Elisabetta ringraziava il medico per l’immensa quantità di problemi affrontata per mandare Susan a Cambridge per cercare di curarla. All’interno della lettera la Regina ha rivelato di aver avuto sempre paura di perdere la sua amichetta, nonostante ciò si disse grata che la sua sofferenza sia durata poco.

Regina Elisabetta, l’inedita lettera per la sua corgi: le ha progettato la lapide

La lettera in questione si è conclusa con la firma Elizabeth R, dove R stava per regina e non la solito Q per queen. Successivamente la piccola Susan è stata sepolta a Norfolk, all’interno della tenuta dei Windsor. A progettare la sua lapide ci ha pensato proprio Sua Maestà.

Regina Elisabetta
La sovrana a bordo di un caddy – Radio7

Susan è una delle corgi più amate dalla Regina visto che era la capostipite di ben 14 generazioni, oltre 30 cani che hanno vissuto al fianco della sovrana. Questa discendenza si è conclusa solamente nel 2018 con la morte di Willow. Considerata l’età Elisabetta decise di mettere fine all’allevamento.

Una decisione presa per non lasciare indietro nessuno. Due anni fa, però, il figlio Andrea le regalò due cuccioli di corgi, Muick e Sandy, che le hanno fatto compagnia fino alla sua morte. Inoltre i due piccoli al guinzaglio, hanno osservato dalle scale del castello di Windsor il passaggio del corteo funebre.

Proprio grazie ai due piccoli corgi durante il funerale è uscita una delle foto più iconiche della storia della Regina e che rispecchia tutto l’amore della sovrana per i suoi cani.