Milan, tifosi infuriati: doppio addio a gennaio, la scelta di mercato fa discutere

I club come il Milan devono far quadrare i conti. E, allora, ecco lo scenario che si profila per questi ultimi giorni di mercato

Il sogno ha un nome e un cognome: Niccolò Zaniolo. I tifosi del Milan, in questi ultimi giorni di calciomercato, ci sperano. Ma sperano, soprattutto, che le proprie speranze non vengano disattese. Già perché più che rinforzare la rosa, in realtà, la dirigenza starebbe pensando a vendere. Quasi certi due addii.

Il mercato del Milan
Il Milan potrebbe salutare due giocatori negli ultimi giorni di mercato – radio7

Nonostante un po’ tutte le squadre di vertice (ad esclusione del Napoli, ovviamente) non siano in un gran momento di forma sul campo, il mercato di gennaio è stato, fin qui, soporifero. Lo chiamano “mercato di riparazione”, ma i grandi club italiani, al momento, non hanno “riparato” quasi nulla. 

La crisi economica sta colpendo anche l’industria del pallone e anni di gestione poco oculata stanno adesso venendo a galla, con la quasi impossibilità delle nostre società di essere effettivamente attive sul mercato. La priorità è far quadrare i conti. Cosa che, spesso e volentieri, significa vendere.

Ne sa qualcosa il Milan che, nonostante le difficoltà nel difendere il titolo con un Napoli lanciatissimo, non è al momento di fatto intervenuto sul mercato. Anzi, prepara due cessioni.

Le partenze del Milan

La rabbia dei tifosi, quindi, monta. In tanti si aspettavano rinforzi e, invece, ecco due partenze quasi certe. Per di più in un reparto, il centrocampo, che già in estate aveva perso un perno come Franck Kessie e che in questo campionato sta faticando non poco.

Yacine Adli pronto all'addio?
Adli potrebbe lasciare insieme a Bakayoko – radio7

E, allora, sono sempre più insistenti le voci che vogliono lontano da Milanello i centrocampisti Yacine Adli e Timouhè Bakayoko. Entrambi hanno fin qui trovato pochissimo spazio. Quasi nessuno. Su Bakayoko lo scarso utilizzo era quasi scontato, dato che già l’anno scorso Stefano Pioli lo aveva schierato molto raramente. Ma i tifosi rossoneri speravano in un impatto diverso per Adli, che invece era stato acquistato con ottime referenze. Una situazione che fa il paio con quella del belga De Keteleare.

E, allora, uno solo tra i due o entrambi, ma sia Bakayoko, che Adli, per la dirigenza rossonera sono tutt’altro che incedibili. Il primo ha estimatori soprattutto in Turchia (il club allenato da Vincenzo Montella), mentre Adli potrebbe ritornare in Francia. Gli ultimi giorni di mercato saranno decisivi e, in caso di partenza, i tifosi del Milan sperano che almeno queste due cessioni possano servire ad arrivare al sogno che si chiama Niccolò Zaniolo.

Impostazioni privacy