Blanca, la serie e il suo grande mistero | Milioni di spettatori sono stati ingannati

Manca ancora un po’ per la messa in onda della seconda stagione di Blanca, la fortunatissima serie di Rai 1

La suddetta serie è tratta dai romanzi di Patrizia Rinaldi e che tra i protagonisti, ha il simpaticissimo cane Linneo, amico fedele dell’aspirante poliziotta. Tuttavia proprio il pelosetto bianco nasconde un piccolo segreto. Prima di rituffarsi nelle nuove avvincenti avventure di Blanca, bisogna attendere il 2024 o forse se si accelerano i tempi, l’autunno di quest’anno.

Blanca_serie Tv
Il mistero si infittisce per quanto riguarda la serie tv Blanca – Radio 7

E’ da evidenziare che Blanca, la prima serie televisiva girata con una speciale tecnica della registrazione del suono, ha conquistato il cuore del pubblico.

Svelata la vera identità di Linneo

La serie Blanca racconta di una ragazza (interpretata dall’attrice Maria Chiara Giannetta), che dà il nome al titolo del romanzo, che dopo aver perso la vista a dodici anni, sta per realizzare il sogno di una vita, ossia quello di lavorare in polizia.

Una volta approdata in commissariato per uno stage però, si ritrova davanti una diffidenza generale, che la sconforta un po’. Blanca invece ha delle doti particolari: grazie al suo fedelissimo cane Linneo e molte abilità, sviluppate negli anni, la giovane sorprenderà tutti per essere una detective con uno “sguardo” diverso, ma che riesce ad andare oltre e a risolvere molti casi, anche i più difficili.

Linneo_Blanca_raidio 7
Linneo_Blanca_raidio 7

L’insostituibile compagno di Blanca è Linneo, ma qua sta l’inghippo. I telespettatori si sono subito affezionati al simpaticissimo cane che fa da guida alla protagonista. Ma attenzione: non è un lui, ma è una lei. Nella vita reale infatti, questo bellissimo bulldog americano, che molti scambiano per un boxer, si chiama infatti Fiona e il suo padrone Marco, ha spiegato recentemente a Tv Sorrisi e Canzoni di averla adottata nel 2018.

Il protagonista della storia insieme a Blanca

È stato davvero un caso che Fiona sia entrata nel cast di Blanca. A notarla per prima è stata l’addestratrice Carolina Basile, che ha notato subito la sua intelligenza, pazienza e predisposizione alla vita sul set. Nonostante la sua razza non sia proprio quella consona per essere un cane guida (di solito sono i pastori tedeschi, i golden retriever e i labrador) Fiona ha dimostrato anche di entrare perfettamente nella sua parte, imparando in poco tempo anche l’andatura tipica dei cani che rivestono questo ruolo per le persone non vedenti.

Per non parlare del fatto che Linneo non è un personaggio secondario. Nel film è sempre presente perché è indispensabile per Blanca. Il cane è stato protagonista di molte scene che hanno commosso il pubblico e dato il suo nome, davvero particolare e specificatamente maschile, molti all’inizio hanno creduto che fosse un maschio. Proprio come Blanca.

Blanca e Linneo_Radio 7
Blanca e Linneo_Radio 7

Si, perché il nome nella serie, non le è stato dato a caso. La storia racconta che quando Blanca perse la vista da poco, suo padre (interpretato da Ugo Dighero) le regalò questo splendido cucciolo, sia per supporto morale sia per farle da guida. L’uomo credeva che il cane fosse un maschietto, motivo per cui scelse per lui il nome Linneo, ma la stessa Blanca dopo un po’ di tempo, tastandole la pancia e scoprendole i capezzoli, scoprirà che si tratta di una femmina.