Netflix, l’annuncio che fa infuriare gli abbonati: questo è troppo

Netflix, l’annuncio che fa infuriare gli abbonati: succederà davvero? La brutta notizia potrebbe riguardare in molti.

Ben prima che le serie tv fossero il format di maggior successo sul pubblico, Netflix offriva già servizi di streaming ai suoi utenti; praticamente, la piattaforma può essere considerata come il pioniere nel suo settore e, nonostante la recente concorrenza di Disney+, Prime Video e tantissimi anni, resta uno dei servizi più amati dal pubblico.

netflix annuncio
Cambiamenti in vista? – Radio 7

Visti i cambiamenti all’interno del mercato però, Netflix potrebbe ora apportare dei cambiamenti e, qualora fossero davvero confermati, potrebbero non far piacere a moltissimi abbonati; ecco quale pare sia l’idea, potrebbero essere coinvolti tanti utenti in questo cambiamento.

Netflix, il successo nel mercato dello streaming

Nata come azienda di noleggio di DVD e videogiochi, l’azienda statunitense si è espansa sempre di più dal ’97 al 2014, quando ha deciso di lanciare la distribuzione online; la mossa si è rivelata molto più che vincente, considerando come in pochi anni ci sia stato un boom di abbonamenti al servizio streaming, oltre che un’ attenzione mediatica oltre ogni limite. Proprio grazie al successo di Netflix il mercato dello streaming si è sempre più ampliato, accogliendo non soltanto altre piattaforme, ma anche influenzando in maniera importante le modalità di distribuzione; in questi ultimi tempi abbiamo visto come non soltanto il format serie tv sia il più amato, ma anche grandi case produttrici stanno sempre più realizzando film da lanciare in streaming. Insomma, Netflix è ormai un colosso da diverso tempo, sempre pronto ad offrire nuovi contenuti ai suoi abbonati; per gli utenti però potrebbe arrivare anche un cambiamento non molto piacevole, in particolare per chi ha una certa tipologia d’abbonamento.

I possibili cambiamenti sull’abbonamento

Stando a quanto riportato anche dal sito global.techradar.com, pare che potrebbero arrivare presto dei cambiamenti su Netflix in termini di modalità d’abbonamento; come sappiamo, nel corso di questi anni la piattaforma streming ha offerto ai suoi utenti diversi piani d’abbonamento, sia adatti per un gruppo di amici o familiari sia gestendo il prezzo in base alla qualità di visione offerta o alle varie opzioni disponibili (come ad esempio il download). A quanto pare, come segnalato dalla fonte, sembra che al momento sulla piattaforma siano disponibili solamente tre modalità di abbonamento: base con pubblicità, Standard e Premium. Il piano base da €7,99 non sembra più disponibile, o almeno non a prima vista.

netflix annuncio
Attualmente sembrerebbero questi i piani d’abbonamenti disponibili – Radio 7

Cliccando sull’opzione “Vuoi altre opzioni? Vedi tutti i piani” pare infatti che alcune volte il piano base da €7,99 possa ancora essere selezionato, risultando la seconda opzione in termini di prezzo per l’abbonamento mensile (quella più economica è l’abbonamento base con pubblicità, sottoscrivibile al prezzo di € 5,49). Netflix cambierà presto i suoi piani d’abbonamento, magari togliendo l’opzione intermedia del piano base? Al momento, non ci sono indicazioni chiare, ma sebbene la qualità video dei piani base sia inferiore rispetto agli altri, vista la crisi attualmente in corso in tanti potrebbero rinunciare al video ottimale pur di vedere le loro serie preferite.