Meteo domenica: che tristezza| In arrivo freddo e gelo ma non solo

Le previsioni del meteo non preannunciano niente di buono per il weekend, soprattutto a causa delle frequenti precipitazioni diffuse su tutto il territorio nazionale. Vediamo insieme tutti i dettagli. 

Per quanto il rialzo delle temperature rappresenti sempre un fattore apprezzato, in questo caso ci troviamo di fronte ad un chiaro segnale d’allarme.

Meteo domenica: che tristezza| In arrivo freddo e gelo ma non solo
Meteo domenica: che tristezza| In arrivo freddo e gelo ma non solo – Radio7

Gli esperti hanno confermato il peggio: temperature così alte nel mese di gennaio porteranno inevitabilmente siccità e cifre torride nei mesi estivi. La stagione conclusa ad agosto 2022 ha dimostrato chiaramente la gravità della crisi climatica, i raccolti sono andati perduti e moltissimi agricoltori hanno dovuto far fronte alla mancanza di acqua per irrigare i campi. Le immagini dei fiumi nazionali, quasi completamente prosciugati, hanno allarmato gli ambientalisti e gli esperti, i quali hanno sensibilizzato ogni individuo nel rispetto dell’ambiente. E’ necessaria una politica immediata di risoluzione, nel frattempo il Pianeta comunica chiaramente all’uomo il proprio malessere.

Ed è così, che nel mese di gennaio abbiamo assistito alla fioritura delle mimose, così come allo sviluppo degli agrumi in prossimità della Campania. Eventi che sicuramente affascinano, ma che al contempo inquietano rispetto all’aggravarsi della crisi climatica e alla modifica delle stesse stagioni che si susseguono. Ad ogni modo, il weekend apparirà alquanto deludente: mentre le nuvole invaderanno gran parte del territorio nazionale, le temperature rimarranno al di sopra della norma stagionale. A questo proposito, vediamo insieme cosa ci attende nella giornata di oggi 13 gennaio e soprattutto nel weekend imminente.

Previsioni venerdì 13 gennaio 2023

Come abbiamo anticipato, il clima dei prossimi giorni rispecchierà quanto previsto dagli esperti, rispetto alla crisi climatica. In generale, le temperature risulteranno superiori alla norma in tutto il territorio nazionale, accompagnate poi ad un cielo prevalentemente nuvoloso in prossimità delle Regioni del Centro-Nord. Per quanto riguarda la zona meridionale invece, nel pomeriggio assisteremo ad ampie schiarite, soprattutto con il calar della sera. Per quanto concerne invece la Toscana e parte del Lazio, assisteremo a leggere precipitazioni. Scarse nevicate infine oltre i 1500 metri di altitudine principalmente in Valle D’Aosta e nelle zone confinanti e possibilità di mare mosso rispetto alla Sicilia e alla Sardegna a causa dei venti maestrali.

Il meteo del weekend – 14 e 15 gennaio 2023

Il weekend apparirà alquanto deludente, le nubi infatti travolgeranno il territorio nazionale. In particolare, il cielo grigio raggiungerà le Regioni Settentrionali, fino ad arrivare alle isole, provocando leggere precipitazioni principalmente nelle Regioni Adriatiche. Come se non bastasse, la nebbia potrebbe toccare inevitabilmente Toscana ed Umbria, così come i venti gelidi invernali che abbasseranno leggermente le temperature nel Nord Italia.

Meteo domenica: che tristezza| In arrivo freddo e gelo ma non solo
mete shock: cambia tutto domenica- Radio7

I mari appariranno particolarmente mossi a causa dell’influenza dei venti, di conseguenza tutte le Regioni confinanti potrebbero dover affrontare le conseguenze delle precipitazioni. Ad ogni modo, mentre nelle Regioni Settentrionali assisteremo ad un calo generale delle temperature, nel Sud Italia quest’ultime rimarranno prevalentemente stabili, mantenendo livello al di sopra della norma stagionale. Infine la pioggia torrenziale toccherà Molise, Puglia, Calabria e Sicilia – risparmiando almeno al momento il Nord Italia.