Gas, respiro di sollievo per le bollette di febbraio

Scopriamo insieme che cosa possiamo fare o meglio è in arrivo per far si che possiamo pagare meno di luce e gas.

Si perchè negli ultimi mesi siamo stati veramente tartassati per quanto riguarda i costi sempre maggiori di queste due voci importantissime sul nostro budget famigliare, ma sembra che una buona notizia ci sia all’orizzonte.

Gas, respiro di sollievo per le bollette di febbraio
Gas, respiro di sollievo per le bollette di febbraio – radio7

Quindi leggiamo bene insieme di che cosa si tratta e cosa possiamo fare per evitare di far piangere ancora di più il nostro portafoglio.

Gas, respiro di sollievo per le bollette di febbraio

Come sappiamo benissimo la guerra, il periodo successivamente dopo alla pandemia hanno prodotto dei rincari enormi su tantissimi prodotti, anche quando andiamo a fare la spesa, ecco perchè c’è molta tensione che ci possa essere un serissimo problema sociale per molte famiglie.

Basti pensare che la bolletta di dicembre, nel mercato tutelato, ha avuto una crescita del +23,3% rispetto al mese precedente per quanto riguarda una famiglia tipo nella media, ed ha comunicare questa notizia è stata direttamente l’ARERA, ovvero l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente.

Hanno fatto sapere che stanno già applicando la riduzione dell’Iva come indicato dai vari decreto del nuovo governo ma che l’aumento è dovuto al costo elevato per l’acquisto di gas naturale, dovuto a sua volta dai costi dell’approvvigionamento.

Ma ecco arrivare una bella notizia, forse, ovvero per il mese di febbraio ci dovrebbe essere un forte calo rispetto al mese di gennaio, perchè ci sarà un diverso modo per il calcolo delle bollette del gas e della luce.

L’elettricità è già scesa del 20% mentre per quanto riguarda il gas c’è stato un aumento del 23% , me il prossimo mese ci sarà un forte calo, ecco quindi dei segnali positivi, come ha dichiarato anche il predente di Nomisma Energia, Davide Tabarelli, intervistato dall’Adnkronos.

Ha continuato dicendo che bisogna godersi il momento e che le cose stanno migliorando piano piano, cerchiamo quindi di essere positivi, anche per via del caldo le scorte per il momento ci sono e la paura del razionamento si allontana con il passare dei giorni.

Ci sono poi anche buone notizie sul lato dell’approvvigionamento, in Germania, ad esempio, dal 3 gennaio arriva il gas degli USA, ecco quindi che la situazione è positiva, ci potrebbe essere anche un calo dell’inflazione del 10 % con la conseguenza anche di una diminuzione delle bollette di luce e gas.

Ha poi aggiunto che il problema c’è ma il prezzo è ancora molto alto e potrebbe durare anche per diverso tempo, il freddo vero non è ancora arrivato con i suoi massimi picchi, ecco perchè ancora non siamo completamente fuori dalla crisi.

Gas, respiro di sollievo per le bollette di febbraio
Vediamo che cosa può succedere nei prossimi mesi – Radio7

Il problema ovviamente ci sarà anche per il prossimo anno perchè sostituire tutto il gas dalla Russia non è semplice, ecco anche perchè, continua nella sua intervista, avremmo bisogno dei rigassificatori.

Ha poi aggiunto le seguenti parole:

“Però noi  abbiamo bisogno di fare le strutture, di sbottigliare il sud del Paese, di aumentare i volumi dalla Libia e di fare rigassificatori. Non solo un rigassificatore come quello previsto Ravenna. Se non possiamo farlo a Piombino, lasciamo stare lo scontro e mettiamone altri 2 a Ravenna per arrivare a 3″

Quindi a breve ci possono essere degli interessanti vantaggi per le nostre famiglie e per il nostro portafoglio, quindi continuate a seguirci.