Saldi non farti fregare | Così risparmi veramente e sei felice

Domani 5 gennaio avranno inizio finalmente i saldi invernali su tutto il territorio nazionale. A questo proposito, analizziamo insieme qualche escamotage utile ad evitare eventuali fregature. Ecco tutti i dettagli.

I saldi rappresentano un’ottima opportunità di risparmio per i cittadini residenti sul territorio nazionale, purtroppo però possono nascondere delle fregature.

Saldi invernali, escamotage utili ad evitare fregature
Saldi invernali, escamotage utili ad evitare fregature – Radio7

I saldi invernali iniziano proprio domani 5 gennaio, giorno particolarmente atteso da diversi cittadini, soprattutto in riferimento alla condizione di crisi economica vigente nel nostro Paese. A questo proposito, è utile seguire qualche escamotage in modo da evitare possibili fregature. In questo periodo infatti, i commercianti disonesti approfittano della frenesia dei clienti, per richiedere un importo maggiore del dovuto. In particolare, ricordiamo che per legge è obbligatorio esporre sia il prezzo originale che il risultato dello sconto applicato; in questo modo il cliente può verificare che la percentuale scontata corrisponda a quando indicato.

Inoltre, un ulteriore accorgimento si riassume fondamentalmente nel giro di ricognizione: consigliamo di curiosare nei negozi prima dell’inizio dei saldi. In questo modo, non solo verificherete effettivamente se l’importo originale esposto sul cartellino corrisponde a verità, ma potrete anche individuare le offerte migliori attraverso un’attenta analisi di confronto. Ora, veniamo alla strategia di acquisto.

Saldi invernali: strategie d’acquisto e consigli utili

Prima di tutto, l’abbassamento dei prezzi può provocare un effetto collaterale decisamente importante, ossia la mancanza di controllo rispetto ai vari acquisti. E’ importante quindi stabilire un budget massimo da non superare, in modo da non buttare tutti i propri risparmi in prodotti che fondamentalmente non ci servono. In secondo luogo, è importante stilare una lista in ordine di priorità, in modo da dare la precedenza a capi e beni che richiedono effettivamente la nostra attenzione. Infine, facciamo riferimento allo shopping online, fattore decisamente influente rispetto agli ultimi anni.

Lo shopping online si è diffuso a macchia d’olio, soprattutto in seguito allo scoppio della pandemia. L’impossibilità di toccare i capi nei negozi, sommata poi alle limitazione di sicurezza, hanno costretto diversi clienti ad adeguarsi all’acquisto presso varie piattaforme. A lungo andare, si è persa l’abitudine di recarsi nei negozi, per cui moltissime persone preferiscono di gran lunga ricorrere allo shopping online. Anche in tal caso però, il cliente rischia diverse fregature da parte del commerciante oppure azienda di riferimento.

Shopping online, pro e contro degli acquisti tramite App

Riguardo lo shopping online, è bene tenere a mente due aspetti fondamentali: taglia e condizioni del capo ordinato. In entrambi i casi infatti, laddove l’abito non sia di gradimento del cliente, è possibile richiedere il rimborso. Sarebbe meglio tuttavia provare il capo in negozio prima di ordinarlo, in modo da verificare la giusta taglia adatta a voi.

Saldi invernali: strategie d'acquisto e consigli utili
Saldi invernali: strategie d’acquisto e consigli utili – Radio7

Fate particolare attenzione alla manifattura: spesso – presi dall’entusiasmo – stacchiamo il cartellino, per poi accorgerci di alcuni difetti sul capo. Una volta che l’ordine raggiunge le vostre case, ricordatevi di controllare che si trovi in ottimo stato. Laddove così non fosse, procedete immediatamente con la sostituzione oppure con il rimborso.