Termosifoni: attenzione alla manopola | Può costarti caro

Scopriamo insieme che cosa vuol dire attenzione alla manopola per quanto riguarda i termosifoni di casa e perchè dobbiamo avere questa cura in particolare.

La frase può mettere un po’ di preoccupazione specialmente adesso che inizia a fare freddo e dove abbiamo molti ospiti in casa ma soprattutto per il costo del gas che sembra continui a salire.

Termosifoni: attenzione alla manopola | Può costarti caro
Termosifoni: attenzione alla manopola | Può costarti caro- Radio7

Forse stiamo arrivando ad un prezzo unico ma ancora non è sicuro nulla, quindi cerchiamo di capire insieme per quale motivo è importante conoscere bene questa informazione, non ci perdiamo in chiacchiere.

Termosifoni: attenzione alla manopola | Può costarti caro

La guerra in Ucraina ha fatto, e lo fa tutt’ora, spaventare moltissimo perchè si ha paura di una terza guerra mondiale, ma non solo, anche gli aumenti per quanto riguarda le bollette sono stati esagerati.

La preoccupazione per moltissime famiglie poi arriva con il freddo che stiamo iniziando a vivere, perchè quanto ci costerà tutto questo? Accendere i termosifoni sarà qualcosa che in pochi potranno fare oppure no.

Il gas ed il petrolio, purtroppo, hanno pesato e peseranno in modo particolare sulle famiglie italiane e sul loro budget famigliare, il Governo, ovviamente è intervenuto e lo sta facendo anche adesso con vari bonus in aiuto.

In tantissimi hanno acquistato piumoni e quant’altro per cercare di stare al caldo e spendere meno quando si accenderanno i termosifoni per più ore e l’aria sarà ancora più fredda di adesso.

Accendere i termosifoni e girare quella fatidica manopola potrebbe essere molto caro, perchè in pochi sanno che il costo del gas dipende da un mercato di vendita internazionale, e sembra che da li non ci siano ottime notizie.

Diciamo che di norma se sale il prezzo d’acquisto sale anche quello di vendita, le proporzioni dovrebbero essere uguali ma non è assolutamente così, purtroppo, un esempio è la benzina, il prezzo del petrolio tramite i giornali ci viene comunicato che scende, ma il costo della benzina al distributore è più o meno sempre lo stesso.

E per quanto riguarda il gas? Durante l’anno che stiamo per salutare ha segnato il minimo a 4,636 e il massimo a 11,085, di norma i prezzi tendono ad aumentare fino ad aprile per poi scendere da agosto a ottobre, ma quest’anno non p andata così.

Termosifoni: attenzione alla manopola | Può costarti caro
Facciamo attenzione ai costi del riscaldamento- radio7

Nei mesi massimi  è stata toccata la media mobile a 200 mesi, e poi è iniziata una tendenza al ribasso, l’ultimo prezzo è stato 5,079 diretto verso l’importante supporto in area 4,475 (segnato nel dicembre del 2021).

Quindi per il momento chi ha paura di un rialzo eccessivo del costo può iniziare a dormire sogni tranquilli perchè solamente un ritorno sopra i 7.21 potrebbe far schizzare i costi verso l’altro  ma al momento non sembra una cosa vicina a noi.

Continuate a seguirci per essere sempre informati su quello che succede attorno a noi in modo da capire tutte le dinamiche e quello che possiamo fare per risparmiare e stare tranquilli, per quanto possibile nella nostra vita di tutti i giorni.