WhatsApp: massima attenzione | Può essere un problema grave

Scopriamo insieme che cosa sta succedendo per quanto riguarda il notissimo e super utilizzato programma di messaggistica istantanea. La notizia può veramente mettere in apprensione moltissime persone.

Si perchè si parla di qualcosa di molto privato che è stato rubato dai nostri profili personali, e già da qualche tempo, anche se la notizia è stata confermata solamente di recente, ma cerchiamo di capire meglio di che cosa si tratta.

WhatsApp: massima attenzione | Può essere un problema grave
WhatsApp: massima attenzione (Fonte Canva) Radio7

Stiamo parlando di un dato molto personale che può toccarci da vicino in vario modo, quindi non perdiamo ulteriore tempo e vediamo di che cosa si tratta.

WhatsApp: massima attenzione | Può essere un problema grave

Iniziamo dicendo che per la prima volta il post è stata caricato sul forum sempre molto informato di queste notizie particolari, BreachForums, e in tantissimi hanno confermato la notizia come molto attendibile. Ma di cosa stiamo parlando? Della perdita di dati personali per un numero elevatissimo di persone.

Si perchè sembra proprio che su WhatsApp siano state violate queste informazioni e che sono in vendita sul dark web, possiamo leggere in questo articoli che il database contiene circa 487 milioni di numeri rubati al 2022 e che i dati vengono da 84 paesi, quindi è stato praticamente colpito chiunque nel mondo.

Possiamo leggere che si parla di bene 32 milioni appartengono a utenti statunitensi, 11 milioni a britannici. Ma anche altre nazioni come l’ Egitto (45 milioni), Italia (35 milioni), Arabia Saudita (29 milioni), Francia (20 milioni), Turchia (20 milioni) e Russia (10 milioni). Il costo del solo pacchetto per i dati delle persone che vivono in America si aggira attorno ai 7 mila dollari.

Fino ad oggi non c’è ancora nessuna comunicazione ufficiale da parte di WhatsApp o delle società a lui associate che parla di questa possibile fuga di dati, come viene riportato anche da altre testate, come il Corriere oppure SkyTg24.

Ovviamente l’obiettivo delle persone che possono avere interesse a prendere questi dati è molto probabilmente per attività di phishing o di altre azioni o truffe legate sempre al mondo del web. Stando a queste fonti, e come viene riportato anche da Cybernews, il furto di dati, per chiamarlo in modo semplice è stata utilizzato il metodo dello scraping, ovvero il recupero da siti web di servizi diversi da quello di WhatsApp.

WhatsApp: massima attenzione | Può essere un problema grave
Non rispondiamo mai se non conosciamo (Fonte Canva ) Radio7

Ecco perchè non dovremmo mai rispondere a chiamate che provengono da questa applicazione dove non conosciamo il numero o messaggi che possono essere sospetti, come è molto importante non aprire mai link che non conosciamo, indipendentemente da dove arrivano, se per sms o per email.

Facciamo sempre massima attenzione a quando usiamo il cellulare e non comunichiamo mai e poi mai i nostri dati personali, come le carte di credito se non siamo sicuri e non scriviamo mai i numeri tramite le varie applicazioni, è importante per stare sicuri al massimo!

Continuate a seguirci per avere sempre le ultime informazioni per quanto riguarda il mondo che ci circonda e come ci possiamo difendere, se possibile, dalle persone non intenzionate a fare del bene. Se ci saranno aggiornamenti su quanto comunicato ovviamente vi aggiorneremo.