Multe stradali: pesantissima stangata, ecco i nuovi importi| Basta!

Multe stradali, aumentano anche loro nel prossimo periodo: ecco i nuovi importi che mettono in allarme parecchi automobilisti, i dettagli sulle sanzioni.

Oltre alla crisi energetica che ha portato i prezzi di elettricità e gas davvero a livelli altissimi, pare siano in arrivo nuovi rincari anche nel contesto automobilistico; il prossimo anno sono destinate a cambiare diverse cose, con aggiornamenti sulle sanzioni e anche rincari sulle cifre da pagare.

multe stradali aumentano
Dal prossimo anno potrebbero aumentare le multe.

Ma da cosa verrà dato questo aumento delle multe e quali saranno appunto le novità in merito per questo 2023 che, ormai in arrivo, promette già tantissime novità? Ecco tutti i dettagli fino al momento trapelati, scatta l’allarme e in alcuni già sono molto spaventati per le cifre in questione.

Multe stradali, in arrivo cifre più alte dal prossimo anno

Dal prossimo 2023, come già accennato da diverse testate, ci sarà un ricalcolo degli assegni pensionistici e anche degli assegni unici per i figli, a causa dei nuovi dati aggiornati dall’Istat in termini di inflazione. Gli aggiornamenti però non sono tutti positivi, perché ci sarà anche un ricalcolo delle multe per l’adeguamento biennale dell’Istat alle tariffe; il meccanismo, che forse in molti non conoscono, è legato direttamente alla crescita dei prezzi ed è determinato da un parametro calcolato proprio dall’istituto di statistica del nostro paese. Già ci sono stati diversi ritocchi, nonostante (come riporta il sito money.it) per avere un dato definitivo bisognerà attendere metà dicembre circa.

I rincari delle multe stradali

Per il 2023 dunque dovremo aspettarci delle multe ritoccate verso l’alto, un processo che in parte è già iniziato; di recente infatti, sono stati già computati sopra l’11% sull’aumento annuale e del 14,9% sull’aumento biennale dell’indice Foi, determinato in riferimento al mese di ottobre. Purtroppo per gli automobilisti, si tratta di uno degli incrementi più alti messi in atto da quando è in vigore il nuovo Codice della strada. Stando a quanto trapelato, i nuovi importi potrebbero essere aumentati di circa il 15% a causa dell’inflazione, una vera e propria stangata per chi sarà sottoposto a qualche contravvenzione, da quelle più “banali” e comuni ad altre molto più serie.

multe stradali
I rincari dovrebbero essere di quasi l 15%: ecco come potrebbero aumentare le sanzioni (foto: Pixabay).

In particolare, come riportato dalla fonte, si può supporre che a partire dal prossimo 1° gennaio ci sarà un aumento delle multe del 14,9% rispetto a due anni fa, da cui verrebbe una nuova multa di 48 euro per divieto di sosta in area vietata, mentre 95 per il mancato utilizzo delle cinture di sicurezza. Per la guida con telefonino e la sosta in stalli per invalidi si passerebbe da  165 a 190 euro, così come di 25 euro è l’aumento della multa per il  passaggio con il semaforo rosso (192 euro). Se si viene fermati senza il certificato di revisione la multa potrebbe arrivare a 199 euro,  mentre sempre  più pesante la multa per guida in stato di ebrezza alcolica con tasso alcolemico compreso tra 0,5 e 0,8 g/l.  Per la multa più alta, la guida senza patente, si potrebbe toccare la cifra di 5.860 euro.