Luca, muore a 21 anni per il troppo sonno

Ennesima tragedia sulle nostre strade. Questa volta la vittima aveva 21 anni. La sua vita è finita contro un albero.

Si chiamava Luca Mercanti, aveva 21 anni e si era diplomato un paio di anni fa. Amava l’informatica.  Aveva tanti sogni e progetti. La sua corsa è finita davvero troppo presto.

Non si sa bene per quale motivo ma all’altezza di viale Volontari, a Osoppo, in provincia di Udine, Luca ha perso il controllo della sua auto. Il 21enne è uscito di strada e ha finito la corsa schiantandosi contro un albero. Si ipotizza – vista la tarda ora, circa le 3.30 della notte- che Luca abbia avuto un colpo di sonno. Tuttavia non si può nemmeno escludere che il ragazzo sia stato colpito da un malore improvviso. Negli ultimi mesi se ne sono registrati parecchi, specialmente tra persone giovani e molto giovani. Le cause del tragico sinistro sono in corso di accertamento da parte dei Carabinieri della Radiomobile della Compagnia di Tolmezzo, intervenuti per rilievi e viabilità.

Dopo l’allarme lanciato con una telefonata al Nue112, gli infermieri della centrale Sores hanno inviato immediatamente sul posto, in rosso, l’equipaggio di un’ambulanza proveniente da Gemona del Friuli e l’elisoccorso atterrato nella piazzola di Osoppo. Purtroppo, nonostante tutti i tentativi dei soccorritori di rianimarlo e salvargli la vita, per il giovane non è rimasto altro da fare se non constatare il suo decesso. Sul posto sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco per la messa in sicurezza del mezzo e a pieno supporto del personale sanitario. Luca Mercanti era nato a San Daniele del Friuli ma viveva a Osoppo, in provincia di Udine con la famiglia. Seguendo le orme della sorella, nel 2020 si era diplomato presso un istituto tecnico ed era appassionato di informatica. Tutti lo ricordano come un ragazzo buono e di talento. Le vittime della strada sono sempre tante, troppe e salgono di giorno in giorno. Qualche giorno fa a Reggio Emilia addirittura un’intera famiglia è rimasta vittima di un incidente. A morire una ragazza di 22 anni con suo figlio di 1 anno e mezzo e i suoi fratelli minori: due bambini di 8 e 11 anni. La famiglia era uscita a cena fuori ma non è più tornata a casa.

Fonte: Messaggero, Today