Ictus: potresti averlo senza accorgerti di niente, fate molta attenzione

Ictus: attenzione, potesti averlo senza accorgerti di nulla. Per fortuna, esiste un segnale ben preciso che potrebbe aiutarci. Siete curiosi di scoprire di cosa si tratta? Vediamolo insieme. 

Purtroppo, l’ictus o l’ischemia cerebrale sono dei danni molto gravi al cervello. Purtroppo, rendersi conto di averlo non è affatto semplice. In alcuni casi, si potrebbe essere colpiti senza accorgersene. Ma attenzione, esistono alcuni segnali ben precisi che potrebbero aiutarci. Scopriamo insieme quali sono.

Ictus segnale
Ictus: questo segnale indica se lo hai avuto

La parola ictus deriva dal Latino e significa letteralmente colpo. Ed è proprio quello che accade quando questo disturbo si presenta nel nostro copro. Infatti, si presenta quando un vaso sanguigno si ostruisce.

In molti fanno l’errore di pensare che possa colpir solo le persone anziane. In realtà non è affatto così, certo è che con l’avanzare dell’età il rischio è più alto, ma non si deve pensare che solo gli anziani ne siano soggetti.

Purtroppo, ci sono molti casi di ictus sia nelle persone adulte che in quelle molto giovani. Non tutti però sanno, che potremmo avere ictus senza accorgercene. Infatti, prima di un ictus cerebrale potrebbe esserci uno o più mini-ictus.

Ma quali sono i segnali per scoprirlo? Vediamoli insieme.

Ictus: attenzione, potresti averlo senza accorgertene, ecco i segnali

L’ictus si presenta quando si rompe un vaso sanguigno. In questo caso la circolazione del sangue è compromessa, così come la presenza di ossigeno nel cervello. Purtroppo, può capitare di avere un ictus cerebrale senza accorgercene. Questo è dovuto ad uno o più mini-ictus.

Ictus segnale
Ictus: potremmo averlo senza accorgercene. Ecco il trucco scoprirlo davvero

La medicina chiama questi piccoli colpi come attacco ischemico transitorio. In questi casi non accorgersene può essere molto rischioso, ma può essere una possibilità. Per questo motivo oggi vi sveleremo quali sono i segnali da non sottovalutare mai. Eccoli:

  • difficoltà di comprensione in ciò che gli altri dicono;
  • non riuscire ad articolare le parole;
  • perdita di sensibilità;
  • paralisi di una parte del corpo, potrebbe interessare anche il viso;
  • disturbi visivi;
  • difficoltà a camminare, muoversi e mantenere l’equilibrio.

Se pensate di avere anche solo uno di questi sintomi correte immediatamente in pronto soccorso. Solo in questo modo potreste salvarvi la vita e evitare disturbi permanenti al cervello.

Il primo esame che vi faranno fare è una TAC, ma spesso questa non basta per vedere il piccolo danno. Infatti è assolutamente necessaria anche una Risonanza Magnetica.

Voi cosa ne pensate?