Caduta Libera: purtroppo è successo, nessuno ci vuole credere

Caduta Libera, purtroppo è successo: nessuno ci vuole credere, importanti novità per il game show di Canale 5.

Come ogni ormai da un decennio a questa parte, Gerry Scotti è tornato alla guida della sua Caduta Libera, come al solito conducendo col suo brio e il suo talento; il game show però è pronto subito ad affrontare un grandissimo ostacolo.

caduta libera è successo (
(foto: Web).

La programmazione di Canale 5 è infatti pronta a cambiare e pare che al conduttore non sia andata proprio giù; ecco cosa succederà per le prossime settimane al game show, nessuno ci vuole credere ma pare sia inevitabile.

Caduta Libera, purtroppo è successo: cambio di programma

Il palinsesto delle varie emittenti televisive è pronto a cambiare nelle prossime settimane in vista dell’inizio dei Mondiali di Calcio 2022 in Qatar; nonostante l’assenza dell’Italia e nonostante le partite verranno trasmesse su Rai 1 anche le altre reti, come ad esempio Canale 5, dovranno adattarsi.

Per questo, così come il Grande Fratello Vip 7, anche Caduta Libera subirà dei cambiamenti nel palinsesto, come anticipato dall’esperto di TV Davide Maggio (come riportato anche dal sito Gossip e TV) sul suo blog.

“Stando a quanto ci risulta, il conduttore è piuttosto avvelenato per la decisione arrivata dai vertici Mediaset” ha spiegato l’esperto, riprendendo tra l’altro qualcosa di già visto anche in onda al programma, dove il conduttore ha commentato l’accaduto.

Sfruttando la risposta del gioco (ovvero La Ruota Mundial,  spin-off del gioco La Ruota della Fortuna, andato in onda su Canale 5 nel ’94 in occasione dei Mondiali in America) Scotti ha infatti detto la sua sulla programmazione in concomitanza dell’evento sportivo.

caduta libera è successo (
Caduta Libera sospeso per i Mondiali di Calcio in Qatar, ma Gerry Scotti avrebbe fatto diversamente (foto: Wikipedia).

“C’era la buona abitudine di celebrare i grandi eventi internazionali declinando i nostri giochi e i nostri quiz in quel modo […] Ad esempio potevano farlo anche quest’anno: Caduta Libera Mundial. E infatti manderanno Una Casa nella Prateria” le parole del conduttore (sempre come riportato dalla fonte) che, probabilmente, avrebbe avuto piacere di condurre anche durante i Mondiali, sfruttando l’evento per un gioco a tema.

A prescindere dal pensiero di Scotti, Canale 5 ha deciso di cambiare il palinsesto; nel frattempo, il conduttore continuerà a registrare le puntate che andranno in onda a partire dal 2023.