Giorgia Meloni vuole cancellare tutti i bonus e le famiglie sono in ansia “sono mance”

Chi accusava il governo di centro-destra di essere un governo non attento ai conti evidentemente si sbagliava.

Giorgia Meloni vuole a tutti i costi far quadrare il bilancio dello stato ed è contraria alla logica dei bonus; proprio per questo le scelte di questo governo si annunciano come molto dure sul fronte sociale. Vediamo che cosa sta succedendo.

Il presidente del Consiglio Giorgia Meloni durante conferenza stampa al termine del Consiglio dei Ministri, Roma, 4 Novembre 2022. ANSA/GIUSEPPE LAMI

Giorgia Meloni ha definito i bonus come delle mance che non servono poi a molto.

Contrari ai bonus

Il governo di destra quindi è contrario alla logica dei bonus ma il problema è che la povertà in Italia è sempre più alta.

Innanzitutto Giorgia Meloni vuole cancellare il reddito di cittadinanza. Questa cosa ormai è ampiamente nota. Potrà beneficiare del reddito di cittadinanza soltanto chi è materialmente impossibilitato a trovarsi il lavoro come i disabili, ma tutti gli altri non potranno più beneficiare dell’unico sostegno italiano contro la povertà. Il MoVimento 5 stelle ha duramente polemizzato contro questa scelta ma anche le associazioni del volontariato hanno fatto la stessa cosa ma il governo è deciso a cancellarlo.

Come faranno le famiglie?

Ma sono in generale tutti i bonus per la famiglia che saranno cancellati dal governo di centro a destra. Il governo di centro-destra ha ragione a definire i bonus delle mance ma la logica conseguenza di questo ragionamento sarebbe quella di erogare degli aiuti più continuativi a chi non ce la fa e non di togliere anche quelli che ci sono. In realtà il governo di centro-destra vuole aiutare le famiglie con figli con un ricco potenziamento dell’assegno unico universale. Infatti quest’anno l’assegno unico universale eroga da €50 a 175€ per ogni figlio mentre dall’anno prossimo ad ogni figlio andranno da 75 euro a €300.

Scelte non semplici da attuare

Quindi in realtà il governo di centrodestra vuole sostenere le famiglie attraverso uno strumento come l’assegno unico potenziato al 50%. Purtroppo la cancellazione del reddito di cittadinanza e la cancellazione di tanti bonus sociale rischiano di diventare una vera e propria bomba sociale perché con un’inflazione ormai all’11,9% sono veramente troppe le famiglie che non stanno più riuscendo ad andare avanti. Ma molti non sono convinti che il governo di destra riuscirà in questa sua trasformazione dello stato. Infatti se la tensione sociale dovesse crescere veramente tanto il governo dovrà pur trovare il modo di sostenere le troppe famiglie in difficoltà. Se ad esempio durante l’invernata troppe famiglie non saranno in grado di pagare le bollette di luce e gas, la semplice moratoria sul distacco delle utenze probabilmente non passerà e il governo dovrà cambiare rotta.