Termosifoni: come pulirli veramente per non rovinarli quando li accendiamo

Scopriamo insieme come possiamo pulire in modo corretto i nostri termosifoni che a breve potremmo accendere.

La stagione invernale è veramente dietro l’angolo e per questo motivo a breve inizieremo ad utilizzare i termosifoni in modo continuo, ma sapete che va fatta una corretta manutenzione anche a loro altrimenti c’è il forte rischio che si rovinino?

Termosifoni: come pulirli veramente per non rovinarli quando li accendiamo
Termosifoni: come pulirli veramente per non rovinarli quando li accendiamo (pixabay)

Vediamo quindi cosa possiamo fare in base al tipo di termosifoni che abbiamo in casa, perchè ovviamente non tutti si puliscono allo stesso modo, ma non ci perdiamo in chiacchiere ed andiamo al sodo.

Termosifoni: come pulirli veramente per non rovinarli quando li accendiamo

Come prima cosa che dobbiamo fare su tutti è assolutamente quella di rimuovere la polvere che si è accumulato su di loro in questi mesi di non utilizzo, ovviamente va rimossa in modo accurato anche dalle fessure.

Quindi aiutiamoci assolutamente con un piumino in questo modo siamo certi di arrivare ovunque, possiamo anche utilizzare una salvietta se le fessure magari non sono poi così strette.

Ma al loro interno come li possiamo pulire? E’ molto semplice basta mettere una bacinella sotto la valvola e raccogliere tutta l’acqua che esce, mi raccomando solamente quella nera il resto serve al nostro termosifone per funzionare il modo corretto.

Per la pulizia all’esterno possiamo anche utilizzare il metodo della brocca, ma sempre prima che iniziamo ad utilizzarli in modo continuativo, ma passiamo alle varie pulizie indicate per ogni elemento differente.

Se in casa abbiamo termosifoni in ghisa, sono quelli che richiedono una maggiore attenzione perchè sono delicati e quindi non dobbiamo usare nulla di aggressivo, usiamo solo sapone di Marsiglia ed acqua calda, il risultato sarà incredibile.

Termosifoni: come pulirli veramente per non rovinarli quando li accendiamo
Termosifoni: come pulirli veramente per non rovinarli quando li accendiamo (pixabay)

Abbiamo invece termosifoni in alluminio? Questi sono molto più facili da pulire e possiamo mettere anche l’aceto al posto del precedente sapone, avremmo una pulizia molto accurata, è importante però asciugarli una volta terminato il tutto.

E’ bene, poi, controllare le istruzioni di lavaggio sul libretto del nostro termosifone, ma soprattutto se sono rimasti spenti per un lungo periodo, è bene far controllare tutto a chi lo fa di mestiere per evitare di fare danni.

Una volta che avremmo eseguito tutti questi passaggi i nostri termosifoni saranno praticamente come quando li abbiamo appena comprati e funzioneranno anche molto meglio aiutandoci a risparmiare sulla nostra bolletta.