Stufa a pellet: vediamo se il risparmio c’è oppure no, non è più come credi

Le stangate sulle bollette di luce e gas sono state veramente forti per le famiglie e tante famiglie sono passate alla stufa a pellet o stanno pensando di passare alla stufa a pellet.

Ma le associazioni a tutela dei consumatori mettono in guardia perché il pellet non è più conveniente come un tempo.

Pixabay

Ecco le cose importanti da sapere. Le bollette di luce e gas sono aumentate tantissimo già a partire dall’inizio di questo 2022.

Si risparmia o no col pellet?

Ma è dal mese di ottobre che le bollette sono salite in una maniera davvero incredibile.

Pixabay

Infatti a partire già dal mese di ottobre le bollette di luce e gas sono salite addirittura del 60% e si stima che nel 2023 una famiglia arriverà a spendere più di €3000 nell’arco dell’anno per sostenere le spese di luce e gas. Attualmente i termosifoni sono spenti nelle case degli italiani ma stanno per arrivare i mesi freddi e così gli italiani si chiedono se la stufa a pellet sia effettivamente un vero risparmio per quanto concerne il riscaldamento. Da quando Putin ha chiuso i rubinetti del gas e da quando forti manovre speculatorie hanno fatto lievitare i prezzi delle bollette, sicuramente tanti Italiani non vogliono più utilizzare il vecchio riscaldamento a gas e vogliono risparmiare.

Evitare il gas per il pellet

Le alternative rispetto al riscaldamento a gas sono veramente tantissime ma vediamo perché alcune sono realmente convenienti mentre altre no. La pompa di calore può essere un elemento di risparmio ma comunque la pompa di calore è alimentata ad energia elettrica e quindi non appare veramente utile da questo punto di vista. Ci sono anche i camini a legna che possono garantire un certo risparmio ma gli italiani quest’estate si sono fortemente orientati verso le stufe a pellet. Le stufe a pellet non sono propriamente economiche da acquistare ma fino a qualche mese fa il pellet era veramente economico.

Ecco i veri numeri

Infatti fino a qualche mese fa il pellet costava €5 per ogni sacco da 15 kg. Con un prezzo di €5 per un sacco di 15 kg effettivamente il risparmio rispetto al gas era notevole e soprattutto oggi con gli aumenti delle bollette il risparmio sarebbe ancora più forte. Ma il problema è che oggi il pellet costa molto di più. Da una parte il pellet sta subendo i rincari dovuti alla forte inflazione ma dall’altra c’è anche da dire che tantissime famiglie hanno cominciato a comprarlo e quindi i prezzi sono aumentati. Secondo Altroconsumo attualmente il pellet costa €12 per ogni sacco da 15 kg e il prezzo nel 2023 potrebbe anche salire. Quindi prima di passare ad una stufa a pellet è molto importante per gli italiani farsi bene i conti perché il risparmio non è più così scontato.