Meteo: temperatura in picchiata, prepariamoci al peggio

Scopriamo che cosa sta per accadere dal punto di vista metereologico che ci lascerà senza parole nelle prossime ore.

Come abbiamo visto in questo momento il meteo è sempre stato molto benevolo, forse anche troppo, perchè il giorno sembravano assolutamente temperature quasi primaverili, mentre la sera l’escursione termica entrava in atto anche con 10 gradi in meno.

Meteo: temperatura in picchiata, prepariamoci al peggio
Meteo: temperatura in picchiata, prepariamoci al peggio

Ma nelle prossime ore sta per cambiare tutto, cerchiamo di capire cosa succederà e dove, ma soprattutto sembra che potremmo tirare fuori ombrelli e cappotti, vediamo meglio insieme tutto.

Meteo: temperatura in picchiata, prepariamoci al peggio

Il caldo che sta facendo in questi giorni, come sappiamo, non è normale anzi, non sembra assolutamente di essere in autunno, e quasi tutto il mese di ottobre, che ci siamo lasciati alle spalle è stato così.

Ci sono state molte cittadine italiane che sfioravano o superavano anche i 30 gradi durante il giorno, insomma un tempo insolito con pochissime piogge, anche perchè questa dovrebbe essere la stagione che ci fa arrivare piano piano al freddo dell’inverno.

Ma, per merito dell’Anticiclone africano abbiamo continuato a sentire caldo ed usare magliette a maniche corte, un qualcosa di particolare per questo periodo, la situazione anomala, però ha veramente le ore contate.

Infatti, tra il 3 ed il 4 novembre il maltempo prenderà il sopravvento in quasi tutta Italia, iniziando dal Nord, portando il clima autunnale prepotentemente sulle nostre città, inizieranno anche le prime nevicate sull’arco alpino.

Le temperatura inizieranno a crollare anche di 6/8 gradi, come possiamo leggere anche su IlMeteo.it, potrebbero essere regioni come la Calabria che passeranno da una massima di 24 gradi a 14 gradi.

 Meteo: temperatura in picchiata, prepariamoci al peggio
Meteo: temperatura in picchiata, prepariamoci al peggio (pixabay)

Inizieranno anche le piogge con punte fino a 100 mm nel Nord-Est della nostra penisola, quindi prepariamoci per questo brusco e repentino cambio di temperature che ci lascerà sicuramente senza parole, ma che è molto più normale rispetto a quello che stiamo vivendo in questo momento.

Speriamo solamente che non ci siamo problematiche eccessive per un quantitativo troppo elevato di piogge che può creare dei disagi come molto spesso accade passando in modo così brusco a temperature diverse.

Non ci resta che attendere e tirare fuori dall’armadio, finalmente i nostri amati cappotti, siete d’accordo con noi?