Bonus: ecco quelli statali che non dovete perdere, elenco completo

Continuano le opportunità economiche per molti cittadini. Ecco i bonus statali che non potete perdere

Non tutti sanno che è ancora possibile accedere a numerose agevolazioni e sconti messi a disposizione dalla Stato per effettuare spese importanti e utili.

(Bonus Vista/Pexels)

Ecco quali sono i bonus da non perdere e quali sono i procedimenti necessari da seguire per ottenerli prima della loro scadenza.

Ecco quali sono i bonus da non perdere

Il nuovo governo Meloni si è insediato da pochi giorni ma alcuni provvedimenti dell’ex esecutivo ci sono ancora e i cittadini ne possono essere interessati. Esistono infatti delle misure inserite nella Legge di Bilancio 2021 che permette di ottenere agevolazioni e sconti. Ecco quali sono i bonus da non perdere.

Stiamo parlando del Bonus Vista, che consiste in un contributo economico di 50€ per incentivare l’acquisto di occhiali da vista o di lenti a contatto. Ad oggi non c’è ancora stata la pubblicazione del decreto attuativo in Gazzetta Ufficiale, ma dovrebbe essere questione di settimane.

Consultando il sito del Ministero dell’Economia e delle Finanze è però possibile leggere il testo del decreto, con all’interno le informazioni riguardo i requisiti per ottenere il bonus.

(Bonus Vista/Pexels)

Possono infatti accedere al Bonus Vista 2022 coloro che rientrano in una certa soglia Isee. Questa deve essere al massimo di 10.000euro. Soddisfatto questo requisito fondamentale, possiamo dire che hanno la possibilità di fare domanda per ottenere l’agevolazione e il contributo una tantum di 50€ per l’acquisto di lenti a contatto correttive ed occhiali da vista, chi soddisfa questo requisito economico.

Il bonus avrà validità in un periodo di tre anni, ovvero dal 1° gennaio 2021 al 31 dicembre 2023. Sarà quindi possibile richiedere il rimborso spese anche di acquisti fatti negli scorsi anni. È possibile ricevere voucher da poter spendere per acquisti ancora da fare, presso le attività convenzionate.

Come fare domanda per il Bonus Vista 2022

Successivamente alla pubblicazione del decreto attuativo in Gazzetta Ufficiale verrà aperta una piattaforma sul sito del Ministero in cui poter fare domanda. Sarà quindi necessario possedere l’identità digitale SPID o una Carta d’Identità Elettronica.

Dopo la registrazione sarà necessario fornire il proprio numero di telefono, l’Isee 2022 e il codice fiscale. Sarà inoltre necessario indicare quanti componenti del nucleo familiare hanno diritto al buono.