Arrivano i nuovissimi bonus: come fare domanda subito Draghi + Meloni

In questo periodo si stanno sovrapponendo i bonus disposti dal governo Draghi e i nuovissimi bonus del governo Meloni e vediamo come fare domanda per non perdere nessuno dei preziosi aiuti.

Come sappiamo oggi le famiglie italiane sono in estrema difficoltà e quindi anche se ci sono tanti che polemizzano con la logica dei bonus in realtà dei bonus c’è tanto bisogno.

ANSA

Sono tante le famiglie italiane ad essere finite in difficoltà e quindi sia dei bonus proposti dal governo Draghi che di quelli disposti dal governo Meloni c’è un grandissimo bisogno.

Come chiedere i tanti bonus

Vediamo con ordine quali sono i bonus attualmente disponibili e come fare a non perderli.

Pixabay

Innanzitutto ci sono il bonus 200 euro e bonus 150 euro. Il bonus 200 euro è stato già praticamente erogato a quasi tutti gli italiani mentre il bonus da €150 arriverà a novembre. Ma proprio da questo punto di vista c’è una sorpresa perché a dicembre dovrebbe arrivare un secondo bonus da €150 disposto proprio dal governo Meloni. In secondo luogo c’è anche il bonus da €60 per i trasporti pubblici. Il bonus per i trasporti pubblici è stato recentemente rifinanziato e ormai si è chiarito che questo bonus si può chiedere tutti i mesi.

Sono tanti i bonus richiedibili ora

Quindi per tutti gli studenti e per tutti i pendolari che ne abbiano bisogno c’è la possibilità di avere 60 euro al mese di voucher da spendere per i trasporti pubblici sia regionali che cittadini che anche interregionali. Il bonus psicologo invece non è più possibile richiederlo. Si parla di un rifinanziamento di questo bonus e di una nuova apertura delle domande ma attualmente non c’è nessuna chiarezza in merito a questo. Un bonus invece che sarà potenziato fortemente è l’assegno unico universale infatti attualmente l’assegno unico universale eroga le medesime cifre disposte all’inizio dell’anno del governo draghi.

Assegno unico e nuovi bonus

Poi il governo draghi aveva previsto un aumento del 8% a partire dal 2023 ma è stato proprio il governo Meloni a sancire un aumento invece del 50% per l’anno prossimo. Quindi proprio l’anno prossimo l’assegno unico universale dovrebbe salire proprio del 50% su tutte le fasce di erogazione. Ma c’è grande attesa anche per i nuovi bonus bollette che si dice che partiranno all’inizio dell’anno prossimo. Infatti i nuovi bonus bolletta saranno erogati non più in base all’isee ma in base al reddito e secondo Giorgia Meloni questo dovrebbe consentire ad un maggior numero di famiglie di poterne beneficiare. Ma ovviamente un tema caldissimo è quello dell’eliminazione del reddito di cittadinanza e le polemiche per il taglio dell’unica misura di sostegno italiana contro la povertà ovviamente non mancano.