Belluno, grave incidente: muore a 22 anni nel tentativo di evitare un cervo

Tragedia nel Bellunese, il 22enne Alessandro Tabaku muore nel tentativo di evitare un cervo. Il giovane ha perso il controllo dell’auto.

Belluno, 24 ottobre 2022 – Alessandro Tabaku muore all’età di 22 anni, in prossimità della SR203 Agordina, in seguito ad un grave incidente stradale. Il giovane ha perso il controllo dell’auto nel tentativo di evitare un cervo.

Incidente nel Bellunese

Alessandro Tabaku si era da poco laureato in Economia Aziendale presso l’Università di Cà Foscari; successivamente, aveva trovato lavoro nella sezione Global Business Services EMEA di Luxottica, la cui sede si trova ad Agordina. Alle cinque di questa mattina il giovane stava percorrendo la SR203 per raggiungere la sede lavorativa, quando all’improvviso un animale ha attraversato la strada. A quel punto, Tabaku – nel tentativo di evitarlo – ha deviato bruscamente verso sinistra. Il giovane ha perso completamente il controllo della vettura, la quale si è schiantata frontalmente contro la staccionata dell’abitazione presente in prossimità della strada. Infine, la velocità e il forte impatto hanno portato l’Opel Corsa del ragazzo a capovolgersi completamente.

Alessandro tabaku
Alessandro Tabaku

I presenti hanno quindi chiamato immediatamente il 118 e la Polizia Stradale. I medici – una volta giunti sul posto alle ore 5.40 – non hanno potuto fare altro che confermare il decesso del 22enne. Alessandro Tabaku muore sul colpo in seguito al forte impatto. Per quanto riguarda l’animale, secondo quanto riportato dalla Polizia Stradale e dai testimoni, sembra che si tratti di un cervo oppure di un capriolo. I presenti infatti hanno avvertito un ungulato ed effettivamente hanno visto l’animale aggirarsi nella zona dell’incidente.

Dal 2016, il Parco Nazionale delle Dolomiti aveva installato un sistema di segnalazione in prossimità del bosco, il cui compito sarebbe stato quello di avvisare gli automobilisti – attraverso dei lievi segnali luminosi – rispetto all’eventuale presenza di animali vicino alla strada. Inoltre, data la frequenza di incidenti sulla SR203, il Comune ha pensato di realizzare un attraversamento ecologico sopraelevato.