Dolore a gambe e braccia? Possono essere sintomi di problemi gravi

Il dolore alle braccia e alle gambe se si presenta per alcuni giorni può essere influenza ma se persiste bisogna farsi controllare: ecco perchè

Sarà capitato sicuramente a tutti di aver avuto dolore alle braccia o alle gambe. Spesso questi fastidi si presentano dopo allenamenti o anche a fine giornata. Beh in questi casi possono essere sintomi di stanchezza. Diversamente, invece, è il discorso se siete influenzati. In questo caso è possibile che tali fastidi si presentino per questo motivo. Quello che possiamo dirvi però è di non sottovalutare tali dolori se si presentano spesso e per una lunga durata. Leggiamo insieme tutti i consigli e le causee.

braccia e gambe
Dolore a gambe e braccia? Può essere un importante sintomo

Dolore a gambe e braccia?

Il dolore agli arti è un sintomo molto comune e non riguarda solo per persone di età avanzata. Infatti, anche i ragazzi e adolescenti possono avere questi disturbi, dovuti proprio alla crescita e al corpo che sta cambiando.

Ma non solo, spesso i dolori alle braccia e alle gambe si presentano quando si è influenzati. Infatti, basta anche un raffreddore o una semplice febbricola per avere questi sintomi. In questo caso non c’è nulla da preoccuparsi.

Se invece questi dolori si manifestano spesso durante la giornata e avete già un’età attorno ai 50 anni, anche in questo caso possiamo dirvi che non avete nulla da preoccuparvi. Infatti, dovete ricordare che braccia e gambe sono comunque le articolazione che usate di più durante la giornata.

dolori alle gambe
dolori alle gambe: cosa fare e quando preoccuparsi

Problemi alla circolazione sanguigna

Il dolore alle braccia e alle gambe potrebbe essere associato anche ad una cattiva circolazione sanguigna. In questo caso parliamo di Fibromialgia e di solito si presenta anche con ulcere alle gambe, mal di testa, perdita di forza nelle mani, vertigini, pesantezza agli arti e vene varicose. Ovviamente tutti questi sintomi sono anche accompagnati a una grande stanchezza fisica. In questo caso, l’unica soluzione è quella di farsi seguire da uno specialista e al più presto.

 

Per tutte le altre news e non solo continuate a seguirci sempre su radio 7