Forno elettrico: arriva la batosta per tutti

Mentre continua la crisi energetica, aumenta l’attenzione dei cittadini sui costi in bolletta. Ecco quanto consuma il forno elettrico

Nelle ultime settimane la preoccupazione per il costo delle bollette è aumentata a livelli estremi, tanto da rendere necessario un deciso taglio dei consumi, soprattutto all’interno della propria abitazione.

(Forno elettrico consumi/Unsplash)

I maggiori indiziati per un’azione di risparmio energetico in casa sono ovviamente gli elettrodomestici. In questo caso, infatti, è importante capire quali siano quelli che hanno un maggior impatto sulla bolletta e che potrebbero farci arrivare una vera batosta. Ecco quanto consuma un forno elettrico.

Attenzione al consumo del forno elettrico, potrebbe arrivare una batosta

Quando si vuole risparmiare in casa è sempre importante capire nel dettaglio dove poter intervenire e quali sono gli elettrodomestici che, se usati in maniera saggia, ci permettono di risparmiare. Tra i più energivori c’è sicuramente il forno elettrico, dispositivo molto utile (e utilizzato) nelle nostre cucine. Ma quanto consuma e cosa possiamo fare per evitare l’arrivo di una batosta in bolletta?

Ovviamente non si può fornire il dettaglio di consumo del forno elettrico in maniera univoca. Non tutti i forni sono uguali e il loro dispendio di energia dipende dalla loro classe energetica, dalla presenza, o meno, di una ventola e perfino dalla loro pulizia.

Tuttavia, è possibile realizzare delle stime approssimative sul loro consumo. Un forno elettrico “standard” consuma in media tra 0,9 e 1,5Kw/h, se impostato a 200°. Tradotto in consumo economico, vuol dire che l’utilizzo del forno per un’ora ci farebbe consumare circa 50 centesimi.

(Forno elettrico consumi/Unsplash)

Conoscendo questa informazione è quindi molto utile pianificare il proprio utilizzo per ridurre i consumi. è infatti sempre consigliabile acquistare un forno di ultima generazione ad alta efficienza energetica. Avere un forno elettrico di classe A, infatti, significa ottenere un risparmio in termini di energia e di denaro molto elevati.

Inoltre, è possibile e consigliabile attuare comportamenti virtuosi che ottimizzino il loro utilizzo. Tra gli accorgimenti più importanti vi è quello di tenere pulito il forno, in modo da non appesantirlo. Inoltre, è consigliabile sfruttare il calore del forno dopo averlo utilizzato. È infatti possibile cuocere degli alimenti utilizzando il calore del forno appena spento. In ultimo è importante non aprire lo sportello del forno quando questo è acceso.