Pensioni: €400 in più sul cedolino entro fine anno, finalmente un aiuto ricchissimo e giusto

Il tema delle pensioni è sempre più caldo perché i pensionati non ce la stanno facendo più ad andare avanti con questo terribile rincaro delle bollette ma proprio nel mese di dicembre l’INPS eroga ben €400 in più.

Vediamo che cosa sta succedendo sul fronte delle pensioni e vediamo cosa sono queste 400€ in più che fanno sicuramente comodo

Il presidente dell’Inps, Pasquale Tridico ANSA / ETTORE FERRARI

Innanzitutto queste €400 in più sono già certe e sicure perché appartengono all’attuale normativa dell’INPS quindi si tratta di qualcosa di assolutamente sicuro.

400 euro in più e novità

Ma prima di vedere concretamente come arriveranno queste €400 è importante sottolineare che dall’anno prossimo sulle pensioni cambia tutto.

Pixabay

Infatti dall’anno prossimo finiscono finiscono quelle tre misure facilitate che hanno permesso di andare in pensione in questi tre ultimi anni. Quindi teoricamente dall’anno prossimo dovrebbe tornare la legge Fornero ma la compagine di centrodestra ha garantito in tutti i modi che non permetterà il ritorno della legge Fornero e che consentirà agli italiani anzi di andare in pensione in maniera molto più facile e un’età più giovane. Infatti quota 102 scade proprio con la fine di questo anno e di conseguenza è proprio con la fine di questo anno che dovrebbe tornare la legge Fornero.

Come avere i 400 euro in più

Ma vediamo come mai arrivano questi €400 in più proprio a dicembre. Questi €400 li possono ottenere i pensionati che abbiano almeno 64 anni e un reddito fino a 1,5 volte il trattamento minimo. Ma possono anche ottenerle i pensionati che abbiano fino a due volte il trattamento minimo del fondo pensioni lavoratori dipendenti fino al 2017. In sostanza non tutti possono avere questi €400 perché si tratta della cosiddetta quattordicesima. La quattordicesima arriva a dicembre per alcuni pensionati mentre arriva tra luglio e agosto per altri pensionati.

Ecco le cifre precise e cosa succede nel 2023

l’INPS con il messaggio numero 2592 del 2022 ha pubblicato già gli importi. Chi ha un reddito fino a 10.224,83 e 15 anni di contributo avrà una quattordicesima di 437€. Ma ovviamente cifre diverse spettano in situazioni differenti. Infatti questo aiuto è molto differenziato in base a quello che il pensionato effettivamente percepisce. Ma la quattordicesima può sparire dall’anno prossimo? Molto si sta discutendo di questa cosa. Infatti la nuova riforma delle pensioni del governo Meloni potrebbe anche travolgere questo istituto per favorire le pensioni minime e portarle a mille euro come promesso. Non è ancora chiaro come funzionerà questa riorganizzazione.