Tumore alle ossa: i sintomi che non devi assolutamente sottovalutare

Scopriamo insieme alcuni importantissimi sintomi che non devi mai e poi mai sottovalutare, ecco quali sono.

Iniziamo dicendo che il tumore alle ossa o tumore osseo può nascere dalla trasformazione di qualunque cellula di cui è composto proprio un osso, ma se facciamo molta attenzione ai segnali che ci invia il nostro corpo possiamo riconoscerlo.

Tumore alle ossa: i sintomi che non devi assolutamente sottovalutare
Tumore alle ossa: i sintomi che non devi assolutamente sottovalutare (pixabay)

Ovviamente poi il tutto deve essere confermato dal nostro medico curante, ma se abbiamo un qualsiasi dubbio chiediamo il parare di un professionista come sempre e non arrangiamoci con il fai da te.

Tumore alle ossa: i sintomi che non devi assolutamente sottovalutare

Iniziamo dicendo che le nostre ossa sono fatte di cellule vive che si rinnovano sempre ed hanno l’importantissima funziona di proteggere i nostri organi, come il cervello, oppure il cuore.

Molto spesso i tumori maligni hanno dei sintomi che ci permettono di riconoscerli mentre quelli benigni no, ma non è sempre così ovviamente ci sono poi delle eccezioni come in ogni cosa.

Tra i principali sintomi che possiamo avere c’è il dolore localizzato alle ossa che sono state colpite della malattia, che può essere molto contenuto inizialmente e poi peggiorare con il tempo rendendo difficili anche semplici azioni, come dormire, o il movimento stesso.

Con il tempo, ovviamente aumentando non funzionano più i possibili analgesici che abbiamo iniziato a provare, sempre su consiglio del nostro medico curante, ma non c’è solamente questo come campanelli.

Anche il gonfiore, che è dovuto alla crescita di queste cellule può essere un sintomo, ovviamente sempre in prossimità dell’osso malato che viene indebolito e questo fa si che spesso possiamo zoppicare, oppure avere formicoli particolari, o comunque intorpedimento in quella parte.

Tumore alle ossa: i sintomi che non devi assolutamente sottovalutare
Tumore alle ossa: i sintomi che non devi assolutamente sottovalutare (pixabay)

Ma non solo, ci sono anche febbre, stanchezza, sudorazione notturna oppure anemia, fino alla perdita di peso, ovviamente se avete uno di questi sintomi rivolgetevi sempre al vostro medico.

Molto probabilmente vi farà fare varie esami, oltre ad una TAC o una risonanza magnetica per capire il vostro problema che vi affligge, è molto importante poi anche la biopsia, ovvero l’analisi di un pezzettino di massa tumorale, qual’ora viene scoperta.

Nel nostro paese il tumore primario delle ossa non è molto frequente, anzi, registriamo 1 caso ogni 100.000 persone, con una media di circa 350 nuovi casi all’anno.