La regina Elisabetta, le api e il ferreo protocollo funebre

Ora possiamo dirlo: proprio tutti sono venuti a conoscenza della morte della Regina Elisabetta II d’Inghilterra. Anche i suoi animali, e non solo i cani. Anche le api di Buckingham Palace.

L’apicoltore, infatti, ha annunciato loro la scomparsa della sovrana. Ecco il motivo per cui l’ha fatto.

regina

Le api della Regina ricevono un annuncio

Potremmo definirla una consuetudine bizzarra ma, forse, come da protocollo, anche loro avevano il diritto di sapere quello che è accaduto in Inghilterra. Ora anche gli animali della Regina lo sanno, anche le api. L’apicoltore di Buckingham Palace, al servizio della Regina da oltre 15 anni, ha comunicato agli animali di cui si prende cura la notizia.

Non si tratta di protocollo ufficiale ma, bensì, di tradizione che in casa Windsor non è stata mai messa da parte e che risale a molto tempo fa. Non erano abituati, gli inglesi, a tutti questi cambiamenti. Da più di 70 anni il regno era tranquillo, e cambiamenti di questo genere ancora non c’erano stati e non erano in programma.

Ma il fatidico giorno è arrivato. E ora anche le api lo sanno. Questa tradizione, molto particolare, c’è chi la fa risalire addirittura all’epoca dei Celti, perché le api erano considerata alla pari degli altri membri della famiglia. E a loro, le notizie relative a nascita e morte dei membri familiari dovevano esser loro annunciate.

Nastri neri sulle arnie

Un’usanza che è sopravvissuta sino ai giorni nostri e questa volta è toccato a John Chapple, apicoltore ufficiale di Buckingham Palace dare il triste annuncio alle api. Ma come ha dato l’allevatore l’annuncio? Ponendo dei semplici nastri neri sulle 7 arnie della Regina e, poi, ha sussurrato alle api lì presenti, la triste notizia della dipartita della Sovrana.

Ma ha anche dato loro l’annuncio dell’elezione del nuovo re, Carlo III con parole speciali: “La Regina è morta, ma non fuggite. Il vostro nuovo padrone sarà buono con voi” – ha detto.

Può sembrare una cosa buffa, ma secondo tradizione, anche le api sono parte della famiglia ed hanno diritto a sapere.