Re Carlo III ha un figlio illegittimo? | Simon è la prima grana da sbrigare

Nessuno mai si sarebbe aspettato che, con la morte della Regina Elisabetta II, tante sarebbero state le cose che si sarebbero, poi, svelate. Una di queste riguarda un presunto figlio illegittimo di Carlo d’Inghilterra.

Si chiama Simon Charles, ha 56 anni, e sarebbe il figlio del nuovo sovrano. Almeno stando a quanto dice lui.

Carlo ha un figlio illeggittimo?

Il figlio illegittimo di Carlo

Un segreto nascosto per troppo tempo, o pura semplice invenzione di qualcuno che ha bisogno di un po’ di pubblicità, approfittando del periodo di dolore che l’Inghilterra sta vivendo? Queste e tante altre domande sono quelle che aleggiano attorno ad un uomo di 56 anni che ha dichiarato la sua presunta parentela con il re Carlo III.

Lui si chiama Simon Charles Dorante-Day, è australiano ed ha 56 anni. E fin qui nulla di straordinario. In realtà, proprio così non è. Infatti ha presentato causa presso l’alta Corte di Syndey perché dichiara di essere il figlio illegittimo del nuovo sovrano e di Camilla Parker Bowles.

Sarà vero oppure no? Sta di fatto che è già conosciuto da molti anche semplicemente se lo si cerca sui social: si fa chiamare “Prince Simon Charles”. Ma non si tratta solo di esser riconosciuto da re Carlo. Ciò che il 56enne rivendica è la sua legittimità ad esser erede al trono che, se così fosse, soppianterebbe di gran lunga il principe William.

Simon: nato da Carlo e Camilla?

Ma come si può esser certi che le sue parole siano vere? Purtroppo sono solo illazioni e tutto si baserebbe solo sulle affermazioni fatte dallo stesso Simon. Il quale ha addirittura dichiarato che è stata la nonna a dargli conferma del suo “esser figlio” di Carlo: “Mia nonna ha lavorato per la Regina e mi ha detto chiaramente, più e più volte, che sono figlio di Carlo e Camilla”.

Se la notizia venisse confermata (ovviamente, con opportune analisi e certificazioni che affermino la realtà concreta delle parole di Simon), sarebbe una novità ancora maggior in casa Windsor. Su di un post lasciato sui social, lo stesso Simon Charles ha salutato anche lui sua “nonna”, la Regina Elisabetta II ed è stato, di conseguenza inondato, anche, di messaggi di cordoglio dai tanti che lo conoscevano e non solo.

Simon è nato nel 1966 in Inghilterra e, poco dopo la sua nascita, sarebbe stato adottato da una famiglia inglese, trasferitasi poi in Australia. La stessa Camilla, che non comparve più per nove mesi nella vita di Carlo, dopo la nascita del bambino, fu la stessa Regina a segnalare una famiglia di fiducia che avrebbe adottato e cresciuto il piccolo, lontano dal Regno Unito.

Tutto ciò sempre secondo le parole dell’uomo. Ma sarà vero? Sta di fatto che, dalla casa Reale nessuno ha fatto trapelare nulla. E chissà per quanto tempo ancora.