Aggiornamento Meteo | L’evoluzione tra stop al caldo e temporali

La situazione del meteo rimane in stato di allerta su tutta Europa. Il caldo continuerà a flagellare tutti i quadranti e le temperature saliranno ancora e  con esse anche l’afa.

Apocalisse 4800, l’anticiclone africano che si è attestato da diversi giorni sulle nostre latitudini, non allenta la sua torrida morsa sull’Europa e dunque anche sulla nostra penisola.

Meteo caldo torrido e temporali int

Meteo: cosa sappiamo

Le temperature continueranno a salire. Il fine settimana, come anticipato, sarà da bollino rosso per molte città italiane. Da Milano a Bologna, da Firenze a Perugia ed ancora, Roma, Napoli, Foggia, Cagliari, Palermo. Tutta la penisola, insomma, si sta trasformando in una vera e propria graticola.

La massa d’aria di origine africana, entrata prepotentemente nel mediterraneo, vi rimarrà ancora per diversi giorni. Alcuni rovesci saranno possibili nelle zone alpine e prealpine tra giovedì e sabato ma a poco serviranno se non lì dove si manifesteranno.

Cosa può cambiare

Dai modelli previsionali si evince una possibilità che tutto questo posso avere un attenuamento per gli ultimi giorni di Luglio. Il rallentamento di caldo ed afa interesserà per il momento parte della penisola grazie ad una saccatura che si sta creando sul Mare del Nord. Questa porterà sicuramente giovamento termico sulla Gran Bretagna e la Francia che però potrebbero subire piogge violente ed improvvise. Un quadro dunque allarmante ed in forte evoluzione.

I danni provocati dal caldo torrido sono ingenti non solo in Italia ma su tutto il vecchio continente specialmente in quelle zone non abituate a simili temperature. Il lavoro dei vigili del fuoco è estenuante ed encomiabile ma spesso non basta a evitare il peggio.

Non ci resta che sperare dunque in questa nuova ondata di fresco prevista in arrivo tra il 27 ed il 28 di questo mese. Uno stop agognato da tutti che dovrebbe inoltrarsi per qualche giorno anche nel subentrante mese di Agosto.