Matrimonio in terapia intensiva | L’ultimo gesto stravolto da quel cuore nuovo

Una notizia che fa commuovere ma che, allo stesso tempo, ci fa capire come l’amore non ha confini, neanche quelli della malattia. Un matrimonio in terapia intensiva, un sogno che si realizza, insieme ad un cuore nuovo che arriva.

Matrimonio terapia intensiva Cuore

Pensava non ci fosse più nulla da fare, che il suo di cuore l’avrebbe abbandonato prima. Ed invece tutto cambia improvvisamente.

Un cuore nuovo tanto atteso

Siamo all’ospedale Le Molinette di Torino, nel reparto di Cardiochirurgia. Qui è ricoverato un uomo di 47 anni che aspetta un cuore nuovo ed un trapianto che può salvargli la vita. Lì accanto a lui c’è la sua compagna, che mai lo ha lasciato da solo.

Una speranza appesa ad un filo, un pensiero che, prima o poi, il suo di cuore malato l’avrebbe abbandonato. Per questo, il desiderio e la decisione di sposarsi lì, proprio in reparto. Ma, insieme al matrimonio arriva la notizia ed il regalo più bello: un cuore nuovo.

E così, a pochissime ore dal suo matrimonio, il 47enne viene sottoposto al tanto agognato trapianto, con successo. Il suo cuore era stato colpito da un infarto massivo del ventricolo sinistro e, a Cuneo dove era stato ricoverato, ha ricevuto le prime cure che lo avevano stabilizzato. Una terapia all’inizio andata bene, ma poi sono sopraggiunte complicanze e da lì, la necessità urgente di un trapianto.

Un matrimonio desiderato, la paura di non celebrarlo

Un uomo sospeso nel buio, con un figlio arrivato da pochi mesi e con una compagna che pensava di non riuscire mai più a sposare, date le sue precarie condizioni di salute. Nonostante fosse intubato, davanti all’ufficiale di stato civile lì arrivato, il matrimonio è stato celebrato. Palloncini e fiori…tutto addobbato a festa.

Ma il regalo più bello sta per arrivare da Napoli. È un cuore nuovo e anche compatibile. Non c’è da perdere altro tempo e, a sole 12 ore dal suo SI, l’operazione ha inizio. Un intervento che dura ben 7 ore, il ritorno poi in terapia intensiva, ma con un successo in tasca: un cuore nuovo che batte da solo e tutta una vita da sposato davanti a sé.

Una storia, una bella storia finalmente, che commuove ma che riempie anche, è il caso di dirlo, il cuore di gioia.